Connettiti con noi

PROGRAMMI

GF Vip, scontro tra Guenda Goria e Vera Miales: “Sulla gravidanza non si può giocare”

Vera Miales torna al GF Vip e si scontra in diretta con la figlia di Amedeo, Guenda Goria

Pubblicato

su

Vera Miales al Gf Vip

Sembrava destinata a non finire bene l’affaire Amedeo Goria – Vera Miales alla luce delle parole del giornalista rilasciate nella Casa ancor prima che la Miales tornasse in puntata. “La donna della mia vita l’ho già avuta, è Maria Teresa“, ha dichiarato Goria, immaginandoci facilmente il volto cupo della sua fidanzata. Un altro confronto non da poco quello tra Amedeo Goria e la compagna Vera Miales che questa sera, tornata in Casa vestita da sposa per la seconda volta, si è dovuta confrontare con la figlia del giornalista, Guenda.

Vera Miales di nuovo al Grande Fratello vestita da sposa

Ritorna Vera Miales tra i mormorii del pubblico, nuovamente nella Casa del Grande Fratello Vip vestita ancora una volta da sposa. Un’entrata che genera fin da subito sconcerto ed è palpabile l’imbarazzo alla luce dei tentativi della Miales di appellarsi all’aiuto di Signorini che però non risponde, evidentemente “scocciato”. “Ho sempre cercato di parlare nella tua lingua, ho tante belle notizie sono qui ufficialmente da cittadina italiana“, inizia la Miales che poi però si ferma. Un discorso che si interrompe nel momento in cui ad avere la meglio sono i sospetti di Guenda Goria, anche lei presente in puntata e in Casa.

Scontro tra Vera e Guenda, la figlia di Goria: i sospetti sulla falsa gravidanza

Passa quasi in secondo piano la “proposta di matrimonio” camuffata di Vera Miales, vestita da sposa non per caso verrebbe da dire sebbene dall’altra parte non sia giunta alcuna risposta. “Io all’altare lo porterei anche subito, se fossi io l’uomo, ma i dubbi li ha lui“, tuona la Miales ma l’ingresso della figlia Guenda, per lei inaspettato, smorza i toni. E proprio Guenda Goria prende la parola alla luce della dichiarazioni già rilasciate nei giorni precedenti, dopo la puntata durante la quale la Miales ha negato di essere incinta come invece si è ipotizzato per diverse settimane. Una notizia data, con tutti i “se” del caso anche a Goria che, a 67 anni, non ha vissuto bene l’incognita dentro la Casa e senza la possibilità di un confronto con Vera.

“Sul tema della gravidanza non si può giocare”

Io non ho mai avuto niente contro di te, quello che penso è che dall’inizio del suo percorso in Casa tu non l’abbia tanto supportato – chiosa subito Guenda Goria – Quando mio padre faceva il farfallone tu hai attaccato le donne della Casa che non c’entravano niente“. Il tutto poi si gioca sul sospetto della Goria nei confronti della Miales che a suo dire sarebbe stata da tempo alla ricerca della popolarità: “Il tuo desiderio di essere invitata e fare interviste era molto grande, fa parte del gioco. [..] Io me però me la prendo quando si gioca con una tematica come la gravidanza. Sul tema della gravidanza non si può giocare e permettimi, ci sono state troppo circostanze sospette“.

I sospetti di Alfonso Signorini: “Io di paparazzi a San Benedetto del Tronto non ne conosco

Vera Miales al fianco di Amedeo Goria nella casa

Prova a difendersi la Miales che però a fatica e tra le lacrime riesce a dire ben poco: “Ormai ho paura di parlare. Ci sono successe tante cose e Amedeo lo sa. Io alla produzione ho portato dei documenti [..] io voglio tanto bene a tuo papà e a voi, i miei problemi non li vado a caricare addosso ad un’altra persona, io sono abituata risolverli“. Chiede poi scusa la Miales se è scappata qualche parola sbagliata ma è di nuovo la Goria ad ammonirla: “Tu Vera fai post storie, interviste ed è venuta fuori la storia della gravidanza… tu per 2 settimane non l’hai smentita. Se una persona sa lo fa, tu hai aspettato di arrivare qui al Grande Fratello“, conclude la Goria lasciando intendere che ci fosse una volontà ben precisa di non rilasciare alcuna dichiarazione sin quando Signorini non avrebbe spalancato le porte del programma.

Tanto che, anche Signorini, sembra avere una sua idea a riguardo: “Io di paparazzi a San Benedetto del Tronto non ne conosco, non dico altro, ma se anche avessi chiamato un fotografo fa parte del gioco. Va bene così, ma acquisteresti punti a dirlo. Se non hai giocato sono assolutamente rispettoso“, conclude Signorini con la Miales che conferma di non aver mai giocato su questo.

Advertisement

Più Programmi

Advertisement