Connettiti con noi

Attualità

Gianni Morandi: scende in piazza e canta “C’era un ragazzo” per schierarsi contro la guerra

Gianni Morandi si è schierato in favore della pace

Pubblicato

su

Gianni Morandi coricato su un prato di margherite

Gianni Morandi: con la sua chitarra e la sua voce celebra il pacifismo

Quando la guerra chiama bisogna combatterla, ma non necessariamente con razzi e carrarmati: una chitarra e una canzone che denuncia la mostruosità della guerra sono ugualmente armi potentissime. Perché denunciano dissenso, perché dimostrano che la popolazione è viva, non è sedata dall’indifferenza. Questo lo sa anche Gianni Morandi: ieri è sceso in Piazza Maggiore a Bologna e si è unito alla fiaccolata contro la guerra in Ucraina. È salito sul palco ed ha intonato le note di “C’era un ragazzo che come me amava i Beatles e i Rolling Stones“.

Quando la storia si ripete non è cosa buona

A 56 anni di distanza, “C’era un ragazzo che come me amava i Beatles e i Rolling Stones” sembra essere stata scritta oggi. Pubblicata originariamente nel 1966, parla di un ragazzo americano appassionato di musica che deve rinunciare alla sua passione, deporre la chitarra per imbracciare un mitra e andare a combattere la guerra del Vietnam. La canzone denunciare l’assurdità della guerra e le immense ferite che lascia nelle anime di chi riesce a sopravviverci. Che delusione constatare che niente è cambiato da allora.

CONTINUA A LEGGERE su LAWEBSTAR.IT

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.