Connettiti con noi

LIBRI

Gino Strada, “Una persona alla volta”: il libro postumo alla sua morte

Gino Strada non smette di insegnare: da oggi in libreria l’opera postuma alla sua scomparsa, il libro “Una persona alla volta”

Pubblicato

su

Gino Strada libro emergency

Gino Strada, “Una persona alla volta”: il libro postumo alla sua morte

Una persona alla volta di Gino Strada è da oggi in libreria: un libro, quasi memoir, sul lavoro fatto con Emergency per salvare vite umane in tutto il mondo. Pubblicato oggi, 3 marzo, l’opera postuma arriva in un momento particolarmente significativo alla luce del periodo che la società a livello mondiale sta attraversando, ancora prepotentemente segnata dalla pandemia e straziata dal recente conflitto esploso in Ucraina. “Non un’autobiografia, un genere di cosa che proprio non mi piace, ma le cose più importanti che ho capito guardando il mondo dopo tutti questi anni in giro“, dichiarava Strada, prima di lasciarci lo scorso 13 agosto. Diceva di sé: “Sono un chirurgo. Una scelta fatta tanto tempo fa, da ragazzo. non c’erano medici in famiglia“.

Gino Strada ed Emergency: “Essere curati deve essere un diritto di tutti, non un lusso di pochi”

Nel libro, dunque, troveremo il racconto di una missione partita da Sesto San Giovanni e diretta in tutto il mondo. “Quando Gino stava lavorando al suo ultimo libro, l’Afghanistan si preparava a vivere nuovi giorni di dolore e conflitto. In Italia, il Covid aveva scoperto tutte le fragilità del nostro sistema sanitario e mostrato il salato conto da pagare per aver intrecciato per troppi anni la salute con il profitto – si legge sul profilo di Emergency oggi – Guerra e salute, pace e diritti: ‘Una persona alla volta’ è il racconto in prima persona di un impegno come chirurgo e costruttore di pace. Una testimonianza lunga tutta una vita, sulle conseguenze che la guerra ha sulle vittime e sul bisogno di assicurare, ovunque, le cure di cui ciascuno ha bisogno. Perché essere curati deve essere un diritto di tutti, non lusso di pochi“. Il libro Una persona alla volta sostiene pertanto Emergency che, dal 1994, ha offerto gratuitamente cure a più di 11 milioni di persone in situazioni di grave crisi umanitaria, in 18 paesi diversi.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.