Connettiti con noi

Attualità

Giorgia ha vinto, ma solo in Italia: all’estero la vittoria è di Mussolini

Chi ha vinto davvero le elezioni?

Pubblicato

su

Giorgia Meloni

Come previsto dai sondaggi, la maggior parte dei voti è andata a Giorgia Meloni. All’estero però, sembra aver vinto qualcun altro

Ha vinto Giorgia Meloni con il suo partito, Fratelli d’Italia. Almeno, così sembra. Perché ciò che in Italia appare chiaro e limpido, tale non pare se visto da oltreconfine. “Meloni si prende l’Italia”, scrive Repubblica, “Ha vinto Giorgia Meloni”, dice il Corriere, “Meloni vince da sola”, titola il Fatto. Poco stupore, tante conferme.

Se però si guardano i titoli dei giornali esteri, la descrizione di quanto accaduto alle urne cambia. Gli accostamenti tra Giorgia Meloni e il fascismo si sprecano: Le Monde, la CNN e ancora il New York Times, sottolineano il legame tra il partito oggi più amato dagli italiani e quello che saliva al potere 100 anni fa. La domanda sorge spontanea: ci stiamo perdendo qualcosa?

Giorgia o Benito? La vittoria fantasma conquista la stampa estera

L’accostamento è invitante per la stampa estera, questo è comprensibile, ma è sensato? Cosa mai davvero può accomunare la vittoria alle urne di un partito come quello capitanato da Giorgia Meloni alle gesta di Benito Mussolini? Cosa mai potrà essere simile nelle azioni del governo in arrivo a quanto accaduto nel ventennio nero? Praticamente nulla.

L’accostamento invitante tra Giorgia e Benito fa presa sulla stampa estera, è comprensibile, ma non aiuta davvero a comprendere i meccanismi che stanno avvenendo nel nostro Paese. Non sarà questo accostamento a cambiare le cose o a dare un risvolto diverso all’espressione del popolo italiano. La maggioranza ha scelto Giorgia Meloni. Chi non l’ha fatto dice che è stato scelto Benito. Combattere un Mussolini fantasma non sembra però aver portato risultati in campagna elettorale, probabilmente non lo farà nemmeno durante la legislatura.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.