Connettiti con noi

TV e SPETTACOLO

Giovanni Terzi, la malattia che lo ha colpito ai polmoni: “Lotto per la mia vita da un anno e mezzo”

Giovanni Terzi racconta la malattia che lo ha colpito ai polmoni e contro cui combatte da un anno e mezzo: tra le cure, c’è l’amore di Simona Ventura

Pubblicato

su

giovanni terzi e simona ventura contro la malattia ai polmoni

Giovanni Terzi a tu per tu con una grave malattia genetica che lo ha colpito ai polmoni, una malattia rara di quelle dal nome complicato che però lui purtroppo conosceva già bene: la dermatomiosite amiopatica, la stessa contro la quale sua madre aveva combattuto per 3 anni e mezzo prima di morire. In un momento così difficile e intriso di timori per la sua salute, a salvarlo c’è una cosa sola: l’amore per e l’amore di Simona Ventura, la sua compagna di vita dal 2019 e la donna che vuole al suo fianco nella buona e nella cattiva sorte.

Giovanni Terzi e la grave malattia che lo ha colpito ai polmoni

È una lotta a viso scoperto quella del giornalista Giovanni Terzi che, nel 2020, ha ricevuto la diagnosi della malattia che lo affligge: “Lotto per la mia vita da un anno e mezzo – racconta il compagno di Simona Ventura, 57enne, intervistato da Di PiùSono stato colpito dalla dermatoiosite amiopatica, una rara malattia genetica che ha attaccato i miei polmoni e che li ha messi ‘fuori uso’ al 40%“. Una malattia che, come racconta Terzi, non prevede alcuna guarigione e contro la quale Terzi combatte grazie a cure sperimentali a base di cortisone e anticorpi monoclonali al Policlinico San Matteo di Pavia, dove stanno cercando di frenarla.

Giovanni Terzi: “La mia capacità di respirare è quasi dimezzata

giovanni terzi e simona VENTURA
Giovanni Terzi e Simona Ventura su Instagram

La malattia mi limita molto: la mia capacità di respirare è quasi dimezzata rispetto a prima – racconta poi sempre Terzi parlando apertamente della sua malattia – Non posso più andare in montagna, non posso più andare in montagna, non posso più fare sport, non posso correre: io, che fino a poco tempo fa correvo le maratone, ora non poso neanche fare una corsetta di un minuto“. A ciò si aggiunge il costante rischio di ischemie e di altri gravi conseguenze in cui può incorrere a causa di un basso livello di ossigeno nel sangue: “Basta pochissimo perché la mia ‘saturazione’ scenda sotto il valore limite di 90, che è un valore da ricovero urgente“.

Tra le cure contro la malattia c’è l’amore di Simona Ventura: il matrimonio nel 2022

In tutto questo però c’è la sua salvezza, il suo amore per Simona Ventura: “Credo davvero che l’amore di Simona potrà salvarmi la vita“. Anche perché, di fronte all’impossibilità di guarire definitivamente, qualora la malattia progredisse le conseguenze potrebbero essere pesantissime: “In quel caso solo una cosa potrebbe salvarmi la vita: un trapianto di tutti e due i polmoni“.

Non si perde però di coraggio Terzi che affronta la malattia curandola con l’amore e la positività della Ventura, da sempre al suo fianco da quando si sono conosciuti: “Il giorno in cui ho ricevuto la diagnosi che mi ha gelato il sangue, lei mi ha detto ‘Non sei solo, Giovanni: sarò sempre al tuo fianco“. E ora la coppia, che già doveva sposarsi, non aspetta altro che avere “il via libera da parte del Covid”,per giurarsi amore eterno davanti a tutti: “Simona e io vogliamo sposarci solo quando i nostri invitati potranno festeggiare liberamente, senza restrizioni e senza mascherine. Ma, se tutto andrà bene, il 2022 sarà l’anno del nostro matrimonio. E potrò finalmente dire a Simona, davanti a tutti: ‘Tu sei la donna che io voglio accanto per il resto della mia vita“.