Connettiti con noi

Attualità

Gli adesivi col gruppo sanguigno sui vestiti dei bambini: l’emblema della guerra in Ucraina

Cos’è il mondo oggi visto dagli occhi di un cittadino ucraino

Pubblicato

su

Russia guerra in ucraina

Se lo volete sapere come stanno reagendo gli ucraini al discorso di Putin, eccovi un assaggio: le mamme su Facebook discutono sull’apporre degli adesivi sui vestiti dei loro figli, quando vanno a scuola, indicando il loro gruppo sanguigno“, queste sono le parole scritte dalla giornalista e corrispondente a Kiev per Agencia EFE, Olga Tokariuk, il 21 febbraio alle 9:32.

Le lacrime di Kiev

E ora che le immagini che arrivano da Kiev raccontano la violenza di un attacco bellico, la crudeltà a colori di una guerra appena iniziata, non si può che descrivere come straziante anche il solo pensiero che un genitore debba ricorrere a congetturare una misura del genere per proteggere il figlio, immaginandolo vittima e superstite di un attacco. Così i genitori ucraini si preparano al peggio in questo climax ascendente di tensione che si protrae da settimane e che sembra essere ora arrivato al più disperato e insperato culmine. Lo dice Olga, giornalista freelance, e lo racconta Today.com prendendo ad esempio la storia di Vasyl e Marta, due genitori come tanti che vivono a 9 miglia da Kiev.

Adesivi sui vestiti dei bambini

È un pezzo di carta con informazioni sul gruppo sanguigno, i numeri dei genitori e i numeri di telefono“, a descrivere l’adesivo apposto sui vestiti delle sue due figlie di 9 e 5 anni, è Vasyl a Today.com. La misura disperata adottata da due genitori a miglia da Kiev è però ora anche un argomento di più ampia discussione su gruppo Facebook di genitori ucraini che, anche loro, stanno pensando di fare lo stesso. E ancora la giornalista Olga Tokariuk spiega come la “misura” sia stata presa in considerazione non solamente dai singoli genitori ma da scuole che avrebbero “reso obbligatori gli adesivi”. Un gesto che descrive un momento di disperazione che sconfina oltre i limiti del linguaggio di cui siamo in possesso per descriverlo.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.