Connettiti con noi

TV e SPETTACOLO

Harry Potter, annunciata la reunion del cast: ecco dove e quando vedere lo speciale

Grande assente, l’autrice J.K. Rowling

Pubblicato

su

Hogwarts Harry Potter

Harry Potter è una saga che non finisce mai. Per celebrare i vent’anni dall’uscita del film La Pietra Filosofale, HBO ha voluto una reunion che coinvolgerà gran parte del cast, oltre al “magico” trio Daniel Radcliffe (Harry), Rupert Grint (Ron) ed Emma Watson (Hermione). Uscirà su HBO Max il primo gennaio 2022 e si intitolerà Harry Potter 20th anniversary: Return to Hogwarts.

La reunion si inserisce in una serie di eventi per festeggiare la trasposizione cinematografica del primo capitolo, che tornerà al cinema per alcune proiezioni speciali dal 9 al 12 dicembre.

Tante presenze, ma non è stata invitata J.K. Rowling

Saranno presenti molti degli attori, anche di film successivi al primo: da Gary Oldman (il padrino Sirius Black) a Helena Bonham Carter (l’odiosa Bellatrix  Lestrange), fino a nientemeno che Lord Voldemort in persona, Ralph Fiennes. Ci sarà anche il regista dei primi due capitoli, Chris Columbus. La grande assente sarà proprio la scrittrice Joanne K. Rowling, molto probabilmente a causa dello scandalo di un anno fa, quando alcuni suoi post condivisi sui social network offesero la categoria transgender. Molti attori della saga all’epoca presero le distanze dall’autrice inglese, ma questo non bastò a fermare le polemiche. Alcune persone hanno in seguito alla vicenda addirittura intrapreso delle azioni di boicottaggio dei libri e film del franchise.

Il ricordo dei membri del cast scomparsi prematuramente

Binario 9 e tre quarti Harry Potter

Chissà se l’argomento verrà fuori durante la riunione del cast, che si preannuncia in stile Friends Reunion. Speriamo che ci sia un momento per ricordare gli attori che non ci sono più, come il grande Alan Rickman, che ha arricchito il set con la sua professionalità nei panni del professor Piton, oppure Helen McCrory, la madre di Draco Malfoy. O ancora Richard Harris, il primo Albus Silente, scomparso all’età di 72 anni, mentre cominciavano le riprese del terzo film, e come dimenticare Richard Griffiths, il terribile, babbano fino al midollo, zio Vernon.

Non sarà solo un’operazione nostalgia, sarà anche l’occasione di ripercorrere una saga che ha fatto la storia del cinema, con i suoi (molti) problemi e i suoi bei momenti (molti di più rispetto ai problemi). Guardando indietro, Radcliffe si dice addirittura imbarazzato dalle sue performance recitative, ma dice anche di essere contento che il film torni al cinema.

Le prossime uscite potteriane al cinema

Harry, comunque, non si allontana dalle sale cinematografiche. Il 22 aprile 2022 è prevista in America (e quindi nei giorni successivi anche da noi) del terzo film dello spin-off Animali Fantastici, dal titolo Animali Fantastici: i segreti di Silente. Non solo: Columbus ha annunciato di voler trarre una pellicola dallo spettacolo teatrale Harry Potter e la Maledizione dell’Erede, che racconta i guai del figlio minore di Harry adulto, Albus Severus. I fan hanno molto criticato questo seguito, ma forse un film potrà rendergli giustizia.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.