Connettiti con noi

TV e SPETTACOLO

Il dramma di Kekko dei Modà: “Il cervello mi ha bloccato”

La lotta contro la depressione del cantante milanese

Pubblicato

su

Kekko Modà

Il fisico ha ceduto, evidenziando le difficoltà della sua mente: il racconto di Kekko

“Mi sono svegliato e non riuscivo a piegare le gambe, pensavo fosse un’influenza ma dopo dieci giorni a letto ho temuto che potesse essere una malattia degenerativa. Mi ha visitato un neurologo e mi ha diagnosticato la depressione”. Inizia con queste parole il doloroso racconto di Kekko Silvestre, membro dei Modà, in merito alla patologia che lo ha messo a dura prova. Nel corso di un’intervista rilasciata al Corriere della Sera, il cantante ha affrontato il periodo più duro della sua vita, iniziato proprio in questo modo tragico il 29 aprile 2021.

“La depressione è un male oscuro”

“Ho accumulato troppo e il cervello alla fine mi ha bloccato il fisico. La depressione è un male oscuro che non si fa vedere e vive dentro di te, ha ammesso senza paure Kekko. Naturalmente questa condizione ha influito molto anche sulla sua vita professionale: “Sentivo le gambe che non tenevano, andavo in confusione… all’ultima data mia madre aveva in mano il rosario… Ho pensato di smettere del tutto. Ero così distrutto che accolsi bene la notizia dello stop dei tour per il Covid”.

Per uscirne, si è sottoposto a cure farmacologiche: “Ho iniziato a curarmi. I farmaci sono il veleno di cui parlo nella canzone – spiega Kekko riferendosi a Lasciami, il brano che porterà a Sanremo 2023All’inizio li vedi così, pensi che quelle medicine si diano ai pazzi. Mi vergognavo, ma lentamente sono tornato a vedere i lati positivi della vita”.

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lawebstar.it - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sport Review S.r.l. P.I.11028660014