Connettiti con noi

LIBRI

Il Premio Nobel per la Letteratura va a Gurnah: chi è lo scrittore nato a Zanzibar autore de Il disertore

È il quinto autore africano ad aggiudicarsi l’ambitissimo riconoscimento

Pubblicato

su

Premio Nobel 2021

“Ho pensato che fosse uno scherzo. È stata una tale sorpresa che ho aspettato fino a quando l’ho sentito annunciare prima di poterci credere”; la reazione di Abdulrazak Gurnah, nuovo Premio Nobel per la Letteratura, alla vittoria del prestigioso riconoscimento, è simile a tante altre avute dai suoi colleghi nel corso degli anni. Gioia sì, immensa, come immenso è lo stupore di vedersi riconosciuto un merito tale nel proprio ambito di competenza. Arrivato con le sue opere anche in Italia, l’autore insignito dall’Accademia svedese non è tra i più noti nel nostro Paese, ma i suoi lavori hanno conquistato l’apprezzamento di milioni di lettori nel mondo.

Abdulrazak Gunrah è il Premio Nobel per la Letteratura 2021

Tra le motivazioni che hanno spinto l’Accademia a scegliere Gurnah è stata considerata e premiata soprattutto “la sua intransigente e compassionevole penetrazione degli effetti del colonialismo e del destino del rifugiato nel divario tra culture e continenti”. Nato il 20 dicembre del 1948 a Zanzibar, in Tanzania, Abdulrazak Gurnah fu costretto a lasciare il suo Paese natale a soli 15 anni, a causa della rivoluzione del ’63 che vide iniziare una persecuzione dei cittadini di origine araba. Poté fare ritorno in patria solo 3 anni più tardi, appena in tempo per dare l’ultimo saluto al padre morente. Sin dall’inizio della sua carriera, a 21 anni, durante l’esilio in Inghilterra, la scrittura di Abdulrazak Gunrah ha avuto al centro una sensibilità particolare per il tema dei rifugiati, condizionato ovviamente dalle vicende personali.

Gunrah in Italia: Il disertore, Paradiso e Sulla riva del mare

Gunrah ha pubblicato ad oggi 10 romanzi e alcune raccolte di racconti, giunti anche in Italia. Il suo lavoro più conosciuto nel nostro Paese è del 2005, Il disertore (Garzanti), che ora probabilmente vedrà una nuova ristampa insieme agli altri due lavori dell’autore tradotti in italiano: Paradiso (2007) e Sulla riva del mare (2002).

Gurnah è il quinto autore africano a vincere il Nobel per la Letteratura; dal 1901, anno di istituzione del Premio, a ottenere il riconoscimento prima di lui sono stati infatti Wole Soyinka (Nigeria, 1986), Naguib Mahfouz (Egitto, 1988), Nadine Gordimer (Sudafrica, 1991) e John Maxwell Coetzee (Sudafrica, 2003).

Advertisement

Più Libri

Advertisement