Connettiti con noi

MUSICA

James Blunt: “Usate le mie canzoni per disperdere i no-vax”

“Fatemi un fischio se non funziona”, James Blunt ha invitato le autorità neozelandesi a usare le sue canzoni per disperdere dei manifestanti

Pubblicato

su

James Blunt

Nuova Zelanda: sabato scorso le autorità hanno cercato di esasperare i manifestanti no vax con canzoni “fastidiose”, fra cui anche You’re beautiful di James Blunt

Il 12 febbraio, davanti al Parlamento neozelandese, gli anti-vaccinisti protestavano ormai da 5 giorni, nonostante l’arresto di più di 120 persone fra loro. Si sono ispirati alle proteste dei camionisti canadesi ad Ottawa contro le restrizioni. Ecco perché si vedono bandiere del Canada, fra i loro ranghi. La polizia, dunque, ha provato una nuova tattica, che però si è rivelata inutile. Hanno deciso di usare canzoni “fastidiose” in loop allo scopo di disperderli. Prima ci hanno provato con la Macarena e con certi brani di Barry Manilow. Radio Neazeland l’ha definita ” una battaglia degli altoparlanti.

L’artista James Blunt tagga la polizia locale: “Give me a shout if this doesn’t work”, ovvero “Fatemi un fischio se non funziona”

Secondo BBC e RZN, i manifestanti hanno risposto con fischi, senza andarsene, anzi hanno spesso riprodotto a loro volta le melodie con i loro altoparlanti, come nel caso di We’re Not Going to Take It dei Twisted Sister. Non ha funzionato nemmeno Baby Shark.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.