Connettiti con noi

Attualità

Joe Biden: è polemica sulla nomina alla Casa Bianca della drag Queen Sam Brinton

Una scelta che ha decisamente sollevato un vespaio oltremare

Pubblicato

su

Sam Brinton Instagram

Polemica negli Stati Uniti per la scelta del Presidente Biden

L’amministrazione statunitense del Presidente Joe Biden è sotto il fuoco delle critiche da parte dei conservatori, per via della nomina di Sam Brinton, drag queen 34enne, a capo del dipartimento per l’energia nucleare. Solo il mese scorso Brinton, che vanta un curriculum di tutto rispetto, era stato scelto come vicesegretario aggiunto per lo smaltimento di combustibili fossili, attirando su di sé e sul Presidente Usa feroci attacchi.

Sam Brinton: gli attacchi dei conservatori per la scelta di Biden

Sam Brinton Instagram

Brinton si è laureato al MIT di Boston in ingegneria nucleare ed è anche tra i membri fondatori di Core Solutions Consulting, società esperta nella gestione di scorie nucleari e nella consulenza in materia. A far storcere il naso agli oppositori di Biden che l’ha scelto, è il suo privato e la sua vita da attivista a Lgbtq+. Brinton si definisce infatti queer e non si riconosce in un genere binario, inoltre molto spesso lo si vede sfoggiare tacchi a spillo e abiti femminili, e proprio questa fluidità di genere è ciò che la frangia politica più conservatrice attacca nella scelta del Presidente, soprattutto in merito ad alcune sue foto e dichiarazioni apparse sui social, come gli scatti in cui compare seminudo e con un uomo al guinzaglio o le sue parole contro la terapia della conversione, a cui è stato sottoposto dai suoi genitori in passato.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.