Connettiti con noi

TV e SPETTACOLO

Junior Cally, respinte le accuse ad Highsnob in gara al Festival di Sanremo: le parole di Amadeus

Scoppia la prima vera polemica di questo di Festival di Sanremo 2022

Pubblicato

su

Junior Cally

Junior Cally e le accuse contro Highsnob per il brano in gara al Festival

Anche quest’anno il Festival di Sanremo 2022 non si fa mancare nulla, nemmeno qualche polemica sui brani in gara. Manca sempre meno all’ufficiale inizio di domani sera, 1° febbraio, che già sembrano tornare indietro al mittente le accuse mosse in questi giorni dal cantante Junior Cally che qualche giorno fa aveva puntata il dito contro Highsnob, in gara all’Ariston con Hu, additandolo di “usurpazione”.

Highsnob e il brano in gara al Festival: le accuse di Junior Cally

Proprio ieri Junior Cally, che al Festival di Sanremo come big in gara prese parte nel corso della 70esima edizione, si scagliava contro Highsnob, big in gara al Festival di Sanremo 2022 in coppia con Hu. Un attacco durissimo quello di Junior Cally rivolto a Michele Matera, in arte Highsnob, al quale Junior Cally ha imputato la colpa di aver portato in gara a Sanremo un brano scritto da lui. “Con che coraggio hai portato a Sanremo un brano frate scritto da me. Sei un poveraccio. È giusto signori che sappiate che quel brano è pure mio non ha pagato neanche i produttori. Gli ho prestato 10.000 euro e non ho visto nulla indietro“, le parole di Junior Cally. Accuse rivolte dunque al brano Abbi cura di te, che tornano però oggi indietro al mittente. “A seguito delle accuse di ‘usurpazione’ mosse da Antonio Signore, in arte Junior Cally, nei confronti di Michele Matera, in arte Highsnob, con riferimento all’opera denominata Abbi cura di te, appare doveroso precisare che le stesse sono da ritenersi del tutto infondate e diffamatorie“, sono state le parole dello staff di Highsnob trasmesse all’Ansa.

Amadeus sul caso nel corso della prima conferenza stampa

Sempre nella nota del big in gara al Festival: “Come già condiviso da Believe e dagli editori coinvolti con la Rai e l’organizzazione del Festival, le evidenze dimostrano come sia da attribuire unicamente a Matera e ai suoi co-autori la paternità esclusiva dell’opera Abbi cura di te – hanno spiegato all’Ansacosì come risultante dal legittimo deposito effettuato presso la Siae“. E proprio alla Siae ha fatto in questi momenti riferimento anche Amadeus nel corso della conferenza stampa tenutasi a Sanremo. Amadeus avrebbe di fatto letto un messaggio nel corso della conferenza stampa facendo decadere le accuse mosse da Junior Cally nei confronti di Highsnob.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.