Connettiti con noi

PROGRAMMI

Katia Ricciarelli contro il regolamento del GF Vip: la strategia e gli accordi smascherati sui social

Fuori dalla Casa chiedono seri provvedimenti nei confronti della Ricciarelli

Pubblicato

su

Katia Ricciarelli

Katia Ricciarelli: la “strategia” smascherata sui social

Katia Ricciarelli fa discutere fuori dalla Casa del Grande Fratello Vip e questa volta non si tratta di “frasi scomode” ma di una di una vera e propria strategia che andrebbe persino contro il regolamento stesso del reality che vieta assolutamente “accordi” per le nomination.

Gli accordi prima delle nomination: cosa sta succedendo alle spalle delle Selassié e di Gianmaria

Lulù Selassié al GF Vip

Katia Ricciarelli, l’attacco a Manila Nazzaro: “Non mi rompete i cogl**ni”

Ben vengano le strategie, ma guai a fare accordi nella Casa del Grande Fratello Vip perché il regolamento del gioco lo vieta. Nonostante ciò però, e nonostante i vipponi ne siano pienamente consapevoli sin dalla firma sul contratto, pare che la situazione sia del tutto sfuggita di mano a Katia Ricciarelli che dall’alto della sua anzianità nella Casa starebbe tirando le fila dei suoi benevoli “burattini”. A farlo notare sono numerosi spettatori del GF Vip che su Twitter stanno denunciando come la Ricciarelli abbia creato dentro la Casa un vero e proprio “gruppo” che, si direbbe, sarebbe pronto a immolarsi seguendo le direttive della soprano. Direttive che riguarderebbero le nomination di questa sera. Tra costoro sarebbero da menzionare Eva Grimaldi, Soleil Sorge, Manila Nazzaro, Davide Silvestri ma anche Giucas Casella e il neo entrato Barù: questi i componenti del “primo gruppo” che, schieratosi al fianco della Ricciarelli sarebbe pronto questa sera a mandare in nomination le sorelle Selassié, Jessica e Lulù. Ma sembra che non ci siano solo loro da “mandare in nomination”: anche Gianmaria Antinolfi pare sia finito nel mirino del “gruppone” per questa nomination a comando. Fuori da questo gioco Miriana Trevisan, Manuel Bortuzzo e, ovviamente, le stesse Selassié in compagnia di Antinolfi. Che alla luce di questa strategia non troppo segreta Alfonso Signorini intervenga e punisca l’infrazione? Non è dato sapere.

CONTINUA A LEGGERE SU LA WEBSTAR.IT

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.