Connettiti con noi

DA SEGUIRE

La Coca-Cola Zero cambia gusto: terrore tra i consumatori (ma è già successo una volta)

Il “giorno dell’infamia” potrebbe ripetersi

Pubblicato

su

coca cola zero cambia gusto

Effetto 1985: la Coca-Cola annuncia l’intenzione di “cambiare gusto” alla sua Coca-Cola Zero tuffandosi a capofitto nella tempesta. Un rischio, esattamente come quello del 1985, ma ci si immagina che sia molto più calcolato ancora di quanto non lo fu quel lontano 23 aprile, ribattezzato anche come il giorno dell’infamia. Della serie “la storia si ripete”, immediatamente dopo l’annuncio della multinazionale sono arrivate le prime avverse reazioni da parte dei consumatori, i fedeli del gusto che storcono il naso di fronte alla più piccola modifica.

Un nuovo design per la confezione al grido di un nostalgico “new coke“, sulla scia di un esperimento che nei fatti non funzionò nel 1985 e che eppure si rivelò comunque un successo.

Coca-Cola Zero cambia gusto: throwback 1985

La prima volta che Coca-Cola si azzardò a lanciare una “nuova Coca-Cola” cambiandole il sapore si viaggiò su circa 1.500 telefonate al giorno da parte dei consumatori pronti ad impugnare qualsivoglia genere di rivendicazione su quel sapore storico che doveva permanere immutato. Reclami, proteste, una tempesta mediatica che per pochissimi secondi fece trasalire il colosso, la The Coca-Cola Company facendole rimpiangere quella trovata di marketing e quel desiderio di rinnovamento durato, nei fatti, 79 giorni. A distanza di anni, Coca-Cola ci riprova e va a caccia di un sapore antico, conservatore, profondamente vintage nel gusto e nel design per la sua Coca-Cola Zero.

Coca-Cola, è panico tra i consumatori: le prime reazioni

Più fresca, molto più “iconica” l’hanno definita i vertici di Coca-Cola, ma c’è da dire che il gusto a cui si fa riferimento è già noto agli europei. È risaputo infatti come il “gusto” della leggendaria bevanda sia diverso da zona a zona e pare che la nuova Coca-Cola Zero destinata agli americani sia la stessa già messa in commercio in Europa e in America Latina. “New Coke, the Best Just Got Better!“, recitava lo slogan del 1985: chissà se verrà replicato in occasione della new entry. Sulla scia delle proteste e delle reazioni del passato, è facilmente ipotizzabile che la storia possa ripetersi. Come già evidenziato dal The New York Times, è già palpabile la preoccupazione sui social di fronte alla notizia e c’è tra i consumatori già chi giura di essere pronto, di fronte al “cambio gusto”, a cambiare direttamente brand e bevanda passando alla più temibile Pepsi.

Advertisement

Da non perdere

Advertisement

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.