Connettiti con noi

BENESSERE

La dieta e l’allenamento di Marilyn Monroe: i suoi segreti di bellezza

Cosa mangiava e come si allenava Marilyn Monroe?

Pubblicato

su

Marilyn Monroe in copertina

Norma Jeane Mortenson Baker, in arte Marilyn Monroe, rappresenta ancora oggi un’icona di bellezza mondiale. La sua carriera nel cinema è iniziata dopo aver lavorato, ancora giovanissima, come modella. Il suo volto e le sue forme hanno ispirato grandi artisti come Andy Warhol e incantato intere generazioni di fan; ma quali erano i suoi segreti di bellezza? Se state pensando a diete ferree e intense sessioni di allenamento, beh vi sbagliate di grosso.

La dieta di Marilyn Monroe

La star hollywoodiana, riconosciuta a livello globale come icona di stile e di bellezza, non amava i sacrifici a tavola e in palestra. All’età di 26 anni, nel pieno della popolarità, rivelò il suo regime alimentare e la sua routine di allenamento in un’intervista al magazine Pageant. La dieta di Marilyn Monroe oggi farebbe storcere il naso a molti esperti, ma nessuno può negare che su di lei abbia funzionato. La colazione dell’attrice era composta da un mix iperproteico: due uova crude sbattute in una tazza di latte caldo, accompagnate con una pillola multivitaminica. Il primo pasto della giornata era dunque all’insegna della praticità e finalizzato a fornire molta energia. Marilyn aveva bisogno di questo grande apporto proteico anche per la sua abitudine di saltare il pranzo. La cena, secondo e ultimo pasto giornaliero della diva, era spesso composta da carne (preferibilmente fegato o costolette d’agnello) e verdura cruda (quasi sempre carote, amate dall’attrice). Immancabile, anche per Marilyn, un vizio di gola: il gelato al cioccolato.

L’allenamento di Marylin Monroe

Nemica delle diete ipocaloriche, Marilyn non amava nemmeno gli allenamenti intensi. Il suo workout giornaliero condensava in soli dieci minuti alcuni esercizi dedicati a mantenere la tonicità di alcune “zone care” all’attrice. La routine della star prevedeva due esercizi mattutini da svolgere appena sveglia, sdraiata sul pavimento: un primo esercizio di sollevamento di due piccoli pesi da 2,5kg distendendo le braccia sopra la testa per 15 volte e un secondo esercizio che prevedeva il posizionamento delle braccia a 45° rispetto al pavimento per poi effettuare, sempre con i pesi in mano, un movimento circolare. Sicuramente molti dietisti sconsiglierebbero oggi di seguire le stesse abitudini di Marilyn Monroe che, siamo sicuri, a prescindere dalle sue forme sarebbe diventata in ogni caso un’icona di fascino ed eleganza.

Advertisement

Più Benessere

Advertisement

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.