Connettiti con noi

PROGRAMMI

Lulù Selassié su Katia Ricciarelli: “Amareggiata. Pensavo che la sbattevano fuori”

Lulù si è scusata ma sembra non aver affatto intenzione di perdonare la Ricciarelli

Pubblicato

su

Lulu Selassié

Lulù Selassié si scusa in diretta con la Ricciarelli ma non la perdona

No, il lungo discorso di Alfonso Signorini al Grande Fratello Vip di venerdì scorso sembra non aver avuto alcun effetto dentro la Casa. Come sospettava Clarissa Selassié, sembra siano state “molto poco sentite” le scuse pronunciate in puntata da sua sorella Lulù Selassié e da Katia Ricciarelli. Scuse arrivate perché “non si poteva altrimenti”, e anzi, nel corso di una confidenza a Miriana Trevisan la Selassié è tornata a ribadire come avrebbe gradito in realtà l’espulsione della Ricciarelli.

Lulù Selassié torna a parlare di Katia Ricciarelli: la confidenza a Miriana Trevisan

Katia Ricciarelli

Lulù Selassié ha chiesto scusa, ha accettato le “condizioni” dettate da Alfonso Signorini ma non cambia idea, soprattutto su ciò che pensa di Katia Ricciarelli. Dopo il rimprovero pubblico e generale di Alfonso Signorini, tornato a ribadire come non intenda assolutamente squalificare nessuno, la Selassié è tornata in argomento giusto a distanza di qualche decina di ore: “La verità è che sono molto amareggiata perché io pensavo che la sbattevano fuori a questa“, ha confidato la Selassié a Miriana riprendendo di fondo quello che già in puntata aveva provato a dire. Un “le chiedo scusa ma quello che ha detto non me l’avrebbe detto se fossi stata italiana“: questo il succo di quanto sottolineato dalla Selassié a Signorini che non ha però voluto transigere, giudicando “inammissibile” rivolgere alla Ricciarelli accuse di razzismo.

“Un messaggio orribile quello che è passato”

È un messaggio orribile questo che è passato – avrebbe poi continuato a sfogarsi la Selassié – Questa estate un ragazzino non italiano, guarda caso proprio etiope, si è tolto la vita. 15 anni aveva, perché gli dicevano di tornare al suo Paese, voleva fare il calciatore e invece alla fine ha preferito farla finita. Sono cose che succedono sul serio, tutto per colpa di frasi di quel genere“. Insomma Lulù Selassié si sarà scusata per i modi, i linguaggi e le parole ma sembra non aver affatto intenzione di sorvolare su quella frase di Katia Ricciarelli, a suo dire impossibile da non condannare.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.