Connettiti con noi

MODA

Maria Grazia Chiuri: da Fendi a Dior, chi è la stilista amata dalla Ferragni

Dai primi passi in Fendi alla direzione creativa di Dior: chi è Maria Grazia Chiuri, la stilista amata da Chiara Ferragni che la vestirà anche a Sanremo 2023

Pubblicato

su

chi è maria grazia chiuri dior

Chi è Maria Grazia Chiuri: l’emblema della moda italiana sul trono di Dior

Quando parliamo di Maria Grazia Chiuri parliamo ovviamente di alta moda, di Fendi, di Valentino ma soprattutto di Dior, di cui è attualmente direttrice creativa: chi è la stilista amata da Chiara Ferragni che dopo averla vestita al matrimonio, la vestirà anche al Festival di Sanremo 2023.

Maria Grazia Chiuri, chi è: biografia, età e origini

Quando parliamo di Dior, oggi, è inevitabile fare il nome di Maria Grazia Chiuri. Direttrice creativa della casa di moda francese fondata da Christian Dior negli anni Quaranta. Nata a Roma il 2 febbraio del 1964, partendo dalle nozioni prettamente più tecniche attinte dalla sua biografia, la Chiuri ha 59 anni di età. Originaria di Tricase da parte del padre, in Puglia, Maria Grazia si può dire abbia ereditato la passione per la moda proprio dalla madre, a sua volta sarta. Il vero salto di qualità arriva però alla fine degli anni Ottanta, dopo aver completato gli studi all’Istituto Europeo di design a Roma.

La carriera nel mondo della moda: dalla Baguette Bag di Fendi a Valentino con Piccioli, poi Dior

Pierpaolo Piccioli e Maria Grazia Chiuri
Pierpaolo Piccioli e Maria Grazia Chiuri

La carriera di Maria Grazia Chiuri nel mondo della moda inizia ufficialmente nel 1989, un anno per lei importante. È la data che porta la Chiuri in Fendi dove partecipa in maniera attiva, dando vita insieme alla Venturini oltretutto alla più celebre Baguette Bag. Parliamo di una borsa che è diventata negli anni emblema della moda ed emblema di Fendi. È proprio Maria Grazia Chiuri ad aprire le porte della moda a Pierpaolo Piccioli, attualmente direttore creativo di Valentino.

La prima donna sul trono di Dior

Proprio dopo l’esperienza maturata in Fendi, Maria Grazia Chiuri entra successivamente a far parte della famiglia Valentino proprio insieme a Piccioli, diventando insieme successivamente vice-direttori creativi. Un’esperienza che finisce nel 2016, quando Maria Grazia Chiuri diventa a tutti gli effetti direttrice creativa di Dior. Un risultato quanto mai incoraggiante per la Chiuri visto che mai nessuna donna, in Dior, aveva ricoperto questo ruolo prima di lei. La notizia rimbalza da una parte all’altra del mondo della moda e non passa inosservata, soprattutto nel Bel Paese, la contraddizione: “Un’italiana sul trono di Francia“, titolava qualcuno.

Maria Grazia Chiuri e il matrimonio con Paolo Regini: il rapporto con i figli Niccolò e Rachele

Maria Grazia Chiuri e il marito Paolo Regini
Il marito Paolo Regini. Fonte: Instagram

Guardando alla vita privata di Maria Grazia Chiuri, la stilista ha sposato Paolo Regini il 21 dicembre del 1992, camiciaio (e grande tifoso dell’Inter) che non ama troppo le copertine. Dall’amore con Regini, Maria Grazia Chiuri ha dato alla luce due figli: Niccolò Regini e Rachele, quest’ultima anche lei grande appassionata di moda. La figlia Rachele vive oggi a Londra, mentre il figlio a Roma insieme al padre, facendo fare non pochi “avanti e indietro” alla stilista. Proprio i suoi figli sono stati spesso per lei fonte d’ispirazione per le collezioni, credendo fortemente nelle generazioni del futuro. “Io gli haters ce li ho a casa – aveva dichiarato divertita la Chiuri a Muschio Selvaggio, parlando dei suoi figli – Sono stata attaccata da loro, anche in modo molto feroce rispetto a ciò che faccio nella moda“.

EMEA 2022: la Chiuri tra le 50 donne over 50 più influenti secondo Forbes

In molti sembrano essere stati affascinati dalla ricerca su Google “Maria Grazia Chiuri patrimonio“, ma è molto difficile venire a conoscenza della ricchezza della stilista. Quello che possiamo dedurre è che sicuramente la direttrice creativa di Dior rappresenta l’Olimpo della moda di oggi. Non è affatto un caso se proprio nel 2022 Maria Grazia Chiuri è stata inserita da Forbes nella classifica delle 50 donne over 50 più influenti, l’EMEA 2022.

L’amicizia con Fedez e Chiara Ferragni

Se tanto deve al suo estro e alla sua creatività, si può dire che comunque anche l’amicizia con Chiara Ferragni e Fedez su Instagram abbia avuto il suo peso. Seguita da più di 500mila follower su Instagram, la Chiuri è molto attiva sui social dove spesso mostra le sue imprese di stile.

L’abito da sposa di Dior per Chiara, ora l’abito per il Festival di Sanremo 2023

dior abito sposa ferragni
Uno degli abiti da sposa di Chiara Ferragni confezionato da Dior. Fonte: Instagram

E di Chiara Ferragni dobbiamo per forza parlare visto che è forte il legame proprio con Maria Grazia Chiuri. Grande estimatrice dell’arte della Chiuri, la Ferragni aveva voluto proprio lei al suo fianco ma anche addosso, nel giorno più importante: il matrimonio con Fedez. Un abito da sposa romantico sfilato a Noto, addosso alla Ferragni, ma avvolto anche da un forte femminismo. Proprio la stessa Ferragni aveva così motivato la scelta di indossare un abito di Dior alle nozze: “Ha portato un’allure completamente diversa al marchio Dior per comunicare un messaggio sul nuovo ruolo delle donne, sul femminismo, e questo per me è importante“.

Il femminismo nelle sfilate di Maria Grazia Chiuri

chiuri femminismo

Proprio parlando della Chiuri si deve soprattutto parlare di femminismo, e non solamente per ciò che incarna. Fu proprio la direttrice creativa a introdurre sulle passerelle messaggi fortemente femministi come le magliette con sù la scritta We Should All Be Feminist, frase di Chimamanda Ngozi Adichie. Sempre Chiara Ferragni ha scelto nuovamente Maria Grazia Chiuri in occasione del Festival di Sanremo 2023: uno degli abiti (o forse più di uno) indossato dall’imprenditrice all’Ariston sarà proprio firmato Dior.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.