Connettiti con noi

PROGRAMMI

Maria Grazia Cucinotta e l’amara verità su Missione Beauty: “Io mi tiro indietro”

L’attrice svela il motivo della rinuncia alla conduzione

Pubblicato

su

Maria Grazia Cucinotta si racconta

Maria Grazia Cucinotta ha avuto modo di raccontare la verità dietro il suo abbandono a Missione Beauty, programma che avrebbe dovuto condurre prossimamente su Rai2 e nato da un’idea del parrucchiere di fiducia della bellissima attrice siciliana, Antonio Pruno. Una Cucinotta delusa e amareggiata dall’evolversi delle cose, ma ferma nella sua decisione di difendere l’amico e desiderosa di raccontare per filo e per segno la verità dietro il suo passo indietro.

Missione Beauty, le ragioni della Cucinotta dietro l’abbandono

Maria Grazia Cucinotta avrebbe dovuto condurre il nuovo talent Missione Beauty, ideato dal suo parrucchiere di fiducia Antonio Pruno. Sarebbe stata Rai2 la casa di questo programma, orientato alla ricerca di stelle tra make-up artist e hair-stylist e che vanta anche il supporto di numerosi brand come Clinique, Aveda e del gruppo di profumerie Naïma. Insomma, gli ingredienti per uno show di successo c’erano tutti, come ha raccontato proprio la Cucinotta in un’intervista apparsa su davidemaggio.it.

Questo programma era nato da un’idea del mio parrucchiere Antonio Pruno. Con lui erano anni che dicevamo di fare un talent su parrucchieri e sulla bellezza – ha spiegato la Cucinotta, ma le cose non sono andate “lisce” – “Avevamo contattato Chiara Salvo, che fa la produttrice televisiva e che già conoscevo, e le avevamo affidato di portare avanti il progetto. A un certo punto, però, Chiara mi chiama e mi dice che Antonio non aveva abbastanza follower […] e che non era gradito“. Questa la motivazione dietro al suo abbandono, legato all’impossibilità di condurre Missione Beauty senza Antonio Pruno. Lapidarie poi le sue parole: “Mi spiace ma io mi tiro indietro“.

Il futuro di Missione Beauty dopo la rinuncia della Cucinotta

Melissa Satta conduttrice Missione Beauty
Melissa Satta, la nuova conduttrice di Missione Beauty. Fonte: Instagram

Maria Grazia Cucinotta ha sottolineato nel corso del suo racconto come Rai non sia responsabile dell’accaduto, circoscrivendo il problema alla produzione del programma e al comportamento di Chiara Salvo.Ormai la gente la calcoliamo in base ai like e poco conta se tu hai 30 anni di carriera, ha proseguito, soffermandosi sulla delusione e l’amarezza per scelte dettate semplicemente dai numeri social.

Ma, come si suole dire, the show must go on, e Rai non si è certamente persa in chiacchiere, chiamando alla conduzione di Missione Beauty Melissa Satta. La Cucinotta ha comunque espresso parole non al vetriolo sulla collega e sostituta (“Melissa forse è anche più adatta di me perché più addentro al fashion“), dimostrando come il suo dispiacere sia legato al sogno infranto dell’amico Antonio.