Connettiti con noi

Trend

Massimo Giletti: “Mi hanno imbavagliato, stavo per toccare Dell’Utri”

I presunti scambi di battute e messaggi tra Giletti, Balsamo, Santoro e Cacciari

Pubblicato

su

massimo giletti dell'utri

Cosa sta venendo a galla sulla chiusura di Non è l’Arena: le parole tra Massimo Giletti e Cacciari su Marcello Dell’Utri

Emergono nuovi dettagli su quello che sarebbe successo dietro le quinte di Non è l’Arena, prima dell’annuncio da parte di La7 della chiusura e anticipata del programma di Massimo Giletti: le intercettazioni riportate da Il Fatto Quotidiano e lo sgomento del giornalista che avrebbe dovuto occuparsi in tv di due figure in particolare, Marcello Dell’Utri e Silvio Berlusconi.

Sembra che Giletti avesse qualcuno pronto ad ascoltare le sue dichiarazioni al telefono 4 mesi dopo la chiusura ex abrupto di Non è l’Arena. Ricorderemo la decisione immediata da parte di La7 e quelle mancate spiegazioni al pubblico. Quattro mesi dopo l’ultima puntata, Giletti sarebbe stato chiamato da Balsamo, ex Generale dei Carabinieri, così riporta Il Fatto Quotidiano le sue parole: “Massimo, purtroppo come tu sai, sono stati attaccati personaggi importanti, tra virgolette, della politica, che hanno fatto addirittura parte di governi e ovviamente nessuno ha piacere di queste cose“.

“Mi hanno censurato, imbavagliato”

Da un altro scambio, tra Giletti e Santoro, la verità su quello che avrebbe dovuto fare a Non è l’Arena Giletti, fermatosi prima. “Ma tu stavi preparando su Dell’Utri è vero? – così Santoro – c’è un’azione incrociata di protezione di Berlusconi che sta morendo [..] secondo me la fretta è perché tu avevi in previsione Dell’Utri [..] la vicenda di Berlusconi spiega questa cosa“. Dall’altra parte Giletti così avrebbe risposto: “Ho iniziato ad avere problemi perché in quella roba si parlava di Berlusconi. Graviano in quella lunga intervista…“, ove i problemi sono riferiti a Urbano Cairo mentre la lunga intervista chiama in causa Baiardo. Quando lui – dunque Baiardo – dice ‘ho parlato con Paolo Berlusconi’, lì succede il casino. Ma non solo perché rilevante è lo scambio di messaggi anche tra lo stesso Giletti e Massimo Cacciari: “Mi hanno censurato, imbavagliato – così Giletti – Stavo per toccare Dell’Urtri con nuove intercettazioni e Berlusconi“.

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lawebstar.it - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sport Review S.r.l. P.I.11028660014