Connettiti con noi

GOSSIP

Michelle Hunziker: “Ero seduta sul letto con un coltello in mano”

L’orribile ricordo legato ai suoi primi anni a Milano

Pubblicato

su

michelle hunziker e il ricordo violento a milano

Michelle Hunziker racconta la paura vissuta appena 20enne e appena approdata a Milano quando un uomo tentò di entrare nel suo monolocale nel tentativo di violentarla. Un episodio che riaffiora dal passato della Hunziker, la conduttrice Mediaset che in più occasioni ha ripercorso esperienze drammatiche vissute, le stesse che ora le danno la forza di sorridere ancor più del presente felice. Intervistata da Chi la Hunziker riporta alla luce il terribile ricordo.

Michelle Hunziker ricorda l’aggressione subita

Giovane e bellissima, con già tante cicatrici addosso, Michelle Hunziker arriva a Milano a soli 17 anni dopo aver già conosciuto la tristezza e il dolore, uno dei risvolti della dipendenza dall’alcool, un tunnel che aveva risucchiato il padre. “Ne avevo passate tante: mio papà beveva e diventava aggressivo – racconta la Hunziker della sua adolescenza – E poi tutti i numerosi trasferimenti fatti, le tante scuole che ho cambiato, mamma che doveva portare a casa i soldi e così io ero sempre sola“. Proprio in quel passato si annida un ricordo intriso tuttora di paura, un’esperienza traumatica che la conduttrice Michelle Hunziker si trascina senza poterlo dimenticare.

Michelle Hunziker: “Mi ha seguita, voleva entrare

Da poco tempo la Hunziker era approdata in Italia dalla Svizzera e racconta come in quel momento vivesse in una casa in affitto in viale Premuda: “Di fianco a un cinema porno ormai chiuso. Ero al piano terra, un monolocale con una porta e delle tapparelle qualsiasi, mica antisfondamento – racconta la Hunziker – Uno che era davanti al cinema una sera mi ha seguita, voleva entrare, cercava di sfondare la porta, diceva le cose peggiori“. E nella mente della Hunziker riappare quell’immagine di lei: “Seduta sul letto con un coltello in mano a pregare che non riuscisse a entrare“.

Advertisement

Più Gossip

Advertisement