Connettiti con noi

TV e SPETTACOLO

“Mondocane”: Alessandro Borghi regala un’altra interpretazione magistrale

Dopo le violenze subite in “Sulla mia pelle”, in “Mondocane” è Alessandro Borghi ad impugnare le armi

Pubblicato

su

Alessandro Borghi in un frame del film Mondocane

In Mondocane, la Taranto del futuro non è rosa e fiori

In Mondocane, la Taranto del futuro non è rappresentata come un lido felice, al contrario. La città pugliese diventa una città fantasma, circondata da filo spinato e dominata dalla violenza. I pochi abitanti rimasti trascorrono le giornate spinti da un istinto di auto-conservazione che dà loro la forza per non mollare. “In un mondo senza legge, si lotta per la sopravvivenza“: questo è l’imperativo con cui Testacalda (interpretato da Alessandro Borghi), il capo della banda criminale delle Formiche, conduce la sua esistenza. Ma il vero protagonista è un ragazzino di 13 anni che riesce a entrare nelle Formiche, avverando il suo sogno.

Mondocane, l’esordio di Alessandro Celli battezzato da Alessandro Borghi

Il film Mondocane è l’esordio alla regia di Alessandro Celli. Ha presentato la pellicola alla Mostra del Cinema di Venezia del 2021 all’interno della Settimana della Critica, e la prima apparizione televisiva sarà su Sky Cinema Due, in onda martedì 15 Febbraio alle 21:35.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.