Connettiti con noi

Attualità

Morgan consigliere di Giorgia Meloni: la telefonata per parlare dei ministri

“Le ho fatto i complimenti, poi le ho dato un suggerimento”

Pubblicato

su

Morgan

La futura premier e il cantautore hanno avuto un colloquio telefonico: il nome per il Ministero della Cultura

Morgan ha parlato nelle ultime ore delle recenti elezioni politiche, che hanno visto trionfare il partito capitanato da Giorgia Meloni. Il compositore ha anche rilasciato un’intervista ad Adnkronos durante la quale ha rivelato di avere contattato telefonicamente la probabile futura premier.

“Le ho consigliato di scegliere Vittorio Sgarbi”

Morgan e la leader di Fratelli d’Italia hanno avuto uno scambio di battute riguardo al governo futuro e l’artista ha voluto indicare un nome per il Ministero della Cultura. “Ho chiamato Giorgia Meloni per farle i complimenti e le ho consigliato di mettere Vittorio Sgarbi come ministro della Cultura – ha ammesso Morgan – sarebbe una delle poche volte che si sceglie una persona che ha una competenza specifica in questo ambito”.

Morgan applaude Giorgia Meloni: “È stata sempre vicina alla gente”

Per Giorgia Meloni, Morgan ha speso poi altri complimenti: “La Meloni ha una grandissima esperienza politica, è stata sempre vicina alla gente. È una donna che ha il senso della società ed è interessata ai bisogni delle persone. Non ha bisogno di andare a comprarsi gli slogan come fanno i politici che vivono fuori dal mondo. Il cantautore ha inoltre confessato come il suo schieramento politico sia mutato nel tempo: ” In passato ho votato la sinistra, io ho un pensiero libertario perciò il mio voto lo do a chi ritengo possa rappresentarmi in quel momento”.

L’ultimo pensiero espresso è stato in merito alla paventata deriva del futuro governo: “Ma quale deriva estremista? L’alternanza politica è un segno di democrazia. Basta con questo spauracchio della deriva fascista, è una ‘put*****a’ pazzesca!”.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.