Connettiti con noi

MUSICA

Morto Gianni Nazzaro: addio alla voce pop degli anni ’70

L’amor leggero e quel retroscena dietro il grande successo, Perdere l’amore

Pubblicato

su

gianni nazzaro è morto

Una notizia drammatica per il mondo della musica ma soprattutto della canzone, quella italiana, quella legata alla tradizione, al folclore: è morto ieri sera, all’età di 72 anni, il celebre Gianni Nazzaro. Una voce e un volto che hanno contribuito ai magici e nostalgici anni ’70. Da tempo pare che il cantante si trovasse ricoverato a Roma dove stava lottando al Policlinico Gemelli contro una grave malattia.

Morto Gianni Nazzaro: dal Festival di Napoli al Festival di Sanremo

Classe 1948, con la morte di Gianni Nazzaro volano via grandi successi del passato, della canzone italiana come Quanto è bella lei, Non voglio innamorarmi mai, Me chiamme ammore, L’amore è una colomba e Piccola, mia piccola. I primi passi di Nazzaro vennero mossi in quel di Napoli, la sua città natale, ove dopo un primo debutto con lo pseudonimo di Buddy, approda al Festival di Napoli. Un’occasione che lo porta ad avvicinarsi sempre più agli ambienti musicali dal respiro nazionale e che lo porta soprattutto al fianco, sul palco, di Peppino Di Capri.

Gianni Nazzaro: la musica, la tv e quella vittoria con Perdere l’amore

morto gianni nazzaro
Gianni Nazzaro

Dal 1970 inizia l’ascesa di Nazzaro che approda così a Canzonissima, preludio di un successo che arriverà nel ’72 quando alla radio inizia a passare incessantemente la sua Quanto è bella lei, indiscutibilmente uno dei suoi più grandi successi. Non si possono poi dimenticare le presenza al Festival di Sanremo ove nell’87 arriva con Perdere l’amore, lo stesso brano che portato l’anno successivo da Ranieri trova pieno consenso. Se questo era solamente un antipasto di quello che Gianni Nazzaro è stato nella vita come cantante, non si può sorvolare sulla sua carriera da attore. Numerose le presenze di Nazzaro sul piccolo schermo in più di una fortunata soap opera come Incantesimo, Un posto al sole. Proprio di recente era stato Carlo Conti a volere Nazzaro nel suo show a Tale e Quale Show. Era il 2014 e Gianni Nazzaro vinse la puntata proprio con quel brano, Perdere l’amore: un trionfo simbolico alla luce di un grande successo che avrebbe potuto essere suo molti anni prima.