Connettiti con noi

TV e SPETTACOLO

Morto Ivan Reitman, il “papà” di Ghostbusters

Il nome di Ivan Reitman sarà per sempre legato al film cult del 1984, Ghostbusters. Il figlio ha recentemente diretto Ghostbusters – Legacy

Pubblicato

su

Ivan Reitman

È morto l’altro ieri, 12 febbraio, a 75 anni, Ivan Reitman, regista e produttore di Ghostbusters

Ivan Reitman si è spento nella sua casa di Montecito, California, all’età di 75 anni. Oltre che regista è stato anche produttore di altri cult, come Animal House e Space Jam. Recentemente, alcuni dei suoi lavori più famosi erano tornati al cinema, come Space Jam: New Legends, diretto da Malcom D. Lee, e Ghostbusters – Legacy, con dietro la macchina da presa proprio uno dei figli di Reitman, Jason. Un compito decisamente più “semplice”, visto che è cresciuto sul set di Ghostbusters.

Ivan Reitman: la scomparsa del regista slovacco, naturalizzato canadese

Ghostbusters

Piangiamo la perdita inaspettata di un marito, un padre e un nonno che ci ha insegnato a vedere la magia nella vita – dichiarano i familiari tramite un comunicato, riportato dal sito The Hollywood Reporter Ci confortiamo sapendo che il suo lavoro come artista del cinema ha portato tanta felicità in giro per il mondo“.

Reitman era nato nel 1946 a Komámo, nell’allora Cecoslovacchia. Arrivò in Canada nei primi anni Cinquanta, immigrato con la famiglia ebrea in fuga dal regime comunista. Il suo primo film, Foxy Lady risale al 1971, ma la sua carriera ha il momento più roseo negli anni Ottanta e Novanta, mentre il successo come produttore arriva nel 1978 grazie ad Animal House. Naturalmente ha diretto Bill Murray, ma anche Danny De Vito e Arnold Schwarzenegger, insieme nel film I Gemelli, commedia del 1988.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.