Connettiti con noi

TREND

“Non mi piace”: così inizia la rivoluzione di TikTok

TikTok, verso una fruizione più “customizzata” e più sicura

Pubblicato

su

thumbs down

TikTok: introdotta la novità del “non mi piace”

Anche TikTok introduce sostanziali novità: al contrario di Netflix, che ora permette addirittura di mettere “mi piace tantissimo”, il giovane social introduce la possibilità di esprimere il proprio giudizio negativo su un contenuto. La ragione che ha portato i team dedicati a optare per questa scelta è per avere un maggiore (e migliore) monitoraggio dei contenuti che vengono pubblicati sulla piattaforma. In questo modo dovrebbero essere maggiormente controllati i materiali che potrebbero risultare irrilevanti o inappropriati per alcuni utenti.

È necessario però specificare che il “non mi piace” sarà visibile solo all’utente che lo ha cliccato: “Per non stimolare sentimenti negativi tra le persone all’interno della community o demoralizzare i creator, solo la persona che ha cliccato per indicare ‘non mi piace’ a un commento sarà in grado di vederlo“.

TikTok punta alla rimozione dei contenuti che inneggiano a violenza e odio

La comunicazione è avvenuta tramite il rapporto sulle linee guida che viene periodicamente redatto, riferito all’ultimo trimestre del 2021. Sembra infatti che questa contromisura sia stata molto efficace nel periodo preso in analisi che va da ottobre a dicembre scorso. TikTok ha rimosso il 14,7% in più di post inerenti molestie e bullismo, prima che diventassero virali. È del 10,9% l’aumento della censura per i comportamenti d’odio e del 16,2% per quelli su estremismo violento. Crescono anche le rimozioni per i post su autolesionismo, suicidio e azioni pericolose con un +7,7% rispetto al trimestre precedente.

TikTok Invito LaWebstar

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.