Connettiti con noi

TV e SPETTACOLO

Paolo Bonolis snobba Amadeus e Sanremo: “Bisogna impegnarsi meno ora a farlo”

L’affondo dell’ex conduttore verso il Festival appena concluso

Pubblicato

su

Paolo Bonolis

Paolo Bonolis lancia una stilettata ad Amadeus e al suo Festival

A suonare la carica era stata Sonia Bruganelli, che aveva smontato gli ascolti registrati da Amadeus dopo la partenza record del suo Festival di Sanremo, ma adesso ad attaccare è proprio Paolo Bonolis, conduttore della kermesse nel 2005 e nel 2009 e che ha sminuito l’edizione a “trazione Amadeus” paragonandola alle sue.

Paolo Bonolis: “Non c’è più quella tigna che ci vuole”

Paolo Bonolis Verissimo

Ospite del programma radiofonico Facciamo finta che su R101, condotto da Maurizio Costanzo e Carlotta Quadri, Bonolis ha parlato del suo Sanremo, sminuendo però quello appena concluso e condotto da Amadeus: “Erano Sanremo nei quali bisognava darci dentro per organizzarli, per creare qualcosa di veramente nuovo, spettacolare, perché avevamo contro tutto. Nel 2005 e nel 2009 avevamo contro la guerra civile, perché tutti i programmi migliori di Mediaset erano accesi. Poi la cosa è cambiata, sono contento per loro perché la strada è più semplice, però bisogna impegnarsi meno ora a farlo. Ora non c’è proprio programmazione contro e quindi diventa un po’ più facile, per quanto poi la cosa devi farla bene, hanno saputo farla bene tutti, ci mancherebbe altro, però non c’è più quella tigna che ci vuole per trovare qualcosa che possa sconfiggere anche le velleità dell’avversario“.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.