Connettiti con noi

TV e SPETTACOLO

Penelope Cruz, niente social network per i suoi figli: “Non c’è nessuna tutela”

Il pensiero dell’attrice è chiarissimo

Pubblicato

su

penelope cruz

Penelope Cruz: “Io e mio marito cerchiamo di proteggere la salute mentale dei nostri figli”

Penelope Cruz, assieme al marito e collega Javier Bardem (a cui è legata dal 2010) pare essere molto chiara riguardo l’uso dei social da parte dei bambini. A suo avviso sono pericolosi e soprattutto non adatti a delle giovani menti in formazione. Da qui, il divieto di utilizzo per i loro figli (Leo e Luna, rispettivamente di 10 e 8 anni).

Penelope Cruz: “Non c’è nessuna tutela per loro, per le loro giovani menti in via di formazione…”

Riprendendo un pensiero dello psicologo Jonathan Haidt (citato dalla stessa Cruz in un post su Instagram), l’attrice e modella spagnola (è da poco uscita al cinema nel ruolo di Janis in Madres paralelas) crede che usare i social media in un’età troppo precoce, che può essere quella dei suoi figli ma anche di molti altri bambini, non li aiuterebbe nella loro crescita ma anzi contribuirebbe a distorcere la percezione che loro hanno di sé stessi. E’ facile intuire quindi che per la Cruz questo vero e proprio “bombardamento di tecnologia senza alcuna protezione” possa avere dei risvolti molto pericolosi per ragazzini ancora piccoli. Internet, conclude infatti l’attrice, “non è stato creato pensando ai bambini, eppure un terzo degli utenti sono sotto i 18 anni”.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.