Connettiti con noi

TV e SPETTACOLO

Pippo Baudo e Chernobyl: lo strano legame che ha salvato la vita al conduttore

L’incidente nucleare ha avuto una conseguenza decisiva per la sua sopravvivenza

Pubblicato

su

Pippo Baudo

Pippo Baudo e il grave problema di tiroide

La vita di Pippo Baudo è stata ricca di momenti di altissima celebrità e di innumerevoli successi. Accanto a tanti giorni felici, però, non sono mancati periodi bui, alcuni dei quali poco conosciuti dal pubblico. Tra queste difficoltà vissute dal conduttore siciliano spicca la grave malattia che lo ha colpito all’apice della popolarità: un tumore alla tiroide.

Così Chernobyl aiutò Pippo Baudo a sopravvivere

Diagnosi terribile, soprattutto in un periodo storico in cui molte cure erano in fase sperimentale. A risultare decisivo per la sopravvivenza di Pippo Baudo fu, inaspettatamente, l’incidente nucleare di Chernobyl. Il disastro in Ucraina infatti, fu causa di svariati casi di problemi legati alla tiroide. I medici, in cerca costante di cure, scoprirono il ruolo fondamentale dello iodio radioattivo. La terapia sperimentale dilagò grazie ai suoi buoni risultati e venne proposta anche a Pippo Baudo. La vita del presentatore è legata dunque ad un evento catastrofico, che però gli ha consentito di poter beneficiare di una terapia salvifica.

CONTINUA A LEGGERE SU LAWEBSTAR.IT

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.