Connettiti con noi

MUSICA

Pupo, il cantante nella lista nera dell’Ucraina: “Se vado alla loro frontiera, possono arrestarmi”

Il cantante non potrà più esibirsi nel Paese?

Pubblicato

su

Pupo Verissimo

Pupo: iscritto ufficialmente nella blacklist dell’Ucraina

Incidente diplomatico per Pupo? A quanto si apprenderebbe Enzo Ghinazzi, vero nome della star di hit storiche come Gelato al cioccolato, Su di noi e Firenze Santa Maria Novella sarebbe ora considerato un criminale da parte dell’Ucraina. A rivelarlo è lo stesso Pupo, spiegando cosa è accaduto e perché sia ufficialmente nella lista nera dello Stato.

Pupo: “L’Ucraina mi ha inserito nella lista nera, dei ‘criminali’

Pupo Instagram
Il lungo post di Pupo apparso sul suo account ufficiale. Fonte. Instagram

Con un post su Instagram, è lo stesso Pupo a dare la notizie e raccontarla: “Il Ministero degli Esteri italiano mi ha recentemente e ufficialmente informato che il governo dell’Ucraina mi ha inserito nella lista nera, quella degli indesiderati, dei “criminali”. In pratica, se mi presento alla loro frontiera, rischio di essere arrestato. Tutto questo perché, l’anno scorso, ho partecipato al Festival russo della canzone di guerra a Jalta, in Crimea. Peccato! lo comunque non mi fermerò. […] Dalla Russia all’Australia e ovunque mi sarà data la libertà di cantare le mie innocue canzoni. Per questo, il prossimo aprile, tornerò di nuovo in Crimea. Lo farò con convinzione e senza nessun timore“.

Va detto che, comunque, Pupo si trova in buona compagnia, dato che anche Al Bano è iscritto nella medesima blacklist dal 2019, quando vi finì perché considerato come una minaccia alla sicurezza nazionale del Paese.