Connettiti con noi

LIBRI

Quanto vale la Bibbia di Houdini? Ecco che cifra è stata raggiunta all’asta

Il volume è diventato l’oggetto del mago più pagato dai collezionisti

Pubblicato

su

Harry Houdini

Un oggetto molto particolare, che non serviva solo per la preghiera

È stata un’asta da record quella svoltasi a Chicago nei giorni scorsi durante la quale è stata battuta la Bibbia appartenuta al celeberrimo mago Harry Houdini. Il cimelio di proprietà di Erik Weisz (questo il vero nome dell’illusionista) è stato messo all’asta insieme ad altri oggetti facenti parte della collezione privata del “collega” Joseph Dunninger.

La Bibbia di Houdini venduta all’asta per una cifra da record

La cifra raggiunta dalla Bibbia di Houdini ha sorpreso anche gli organizzatori della Potter&Potter Auctions. Nonostante infatti si trattasse di un’edizione assolutamente particolare e realizzata apposta per permettere ad Houdini di compiere numeri di mentalismo, la Bibbia è stata venduta per un prezzo pari a 4 volte la sua stima, ovvero 102mila dollari.

Harry Houdini durante un suo numero
Harry Houdini durante un suo numero

Cosa aveva di tanto particolare la Bibbia di Houdini?

Realizzata nel 1901, pubblicata dalla World Syndicate Compnay di New York, la Red Letter era composta in modo che Houdini potesse immediatamente comprendere quale punto stesse sfogliando uno spettatore. Il volume è altresì impreziosito dalla firma del mago e dalla dedica rivolta a Dunninger: “A Dunninger con i migliori auguri 30 novembre 1925”. L’asta ha segnato così un nuovo record per quanto riguarda gli oggetti appartenuti ad uno dei maghi più famosi della storia.

CONTINUA A LEGGERE SU LAWEBSTAR.IT

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.