Connettiti con noi

PROGRAMMI

“Questo caz*o di ballo”, Katia Ricciarelli esplode contro Carmen Russo: a rischio lo spettacolo natalizio

L’aria di Natale sta gelando sempre più i rapporti nella Casa

Pubblicato

su

Katia ricciarelli GF Vip

Lo scontro fra Katia Ricciarelli e Carmen Russo per la coreografia di Natale

All’interno della Casa, Carmen Russo è impegnata nel preparare la coreografia per lo spettacolo natalizio voluto dal GF. Ma oltre i primi malumori con la stellare Valeria Marini, adesso è il turno di un nuovo alterco che vede la ballerina frapporsi, dopo tempo, a Katia Ricciarelli.

Katia Ricciarelli contro i balletti di Carmen Russo: “Avete occupato tutto con questo caz*o di ballo”

Lo spettacolo natalizio forse è l’ennesima macchina orchestrata per far saltare i nervi ai vipponi e incollare gli spettatori al reality. Certo, non si tratta di nulla che possa avvicinarsi ad Alex Belli e alla chimica artistica con la Sorge, ma tra Katia e Carmen è un attimo e ci si può ritrovare ben presto dentro uno scontro fra titani. Alla Ricciarelli è stato affidato il compito di organizzare la parte relativa al canto in vista dell’esibizione natalizia ma, a quanto ha affermato l’ex moglie di Pippo Baudo alla Russo, tutti i gieffini sarebbero troppo presi dal balletto: “Io mi devo occupare della voce. Basta, adesso arrangiatevi. Qui non si fa la parte cantata perché sempre c’è da pensare a questo cavolo di balletto. Io al contrario tuo non interferisco, sono venuta a vedere il tuo balletto e non ho detto una parola“.

Katia Ricciarelli Carmen Russo

Inutili i tentativi da parte di Carmen di placare l’uragano Katia, che non ha voluto sentire ragioni: “Mi stavo rendendo utile perché voglio fare la mia parte cantata […] Qui si balla, là si balla e non si fa il cantato. Non lo faccio più ormai. Tutto avete occupato tutto con questo caz*o di ballo. Non ne posso più di queste coreografie”.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.