Connettiti con noi

TV e SPETTACOLO

Raffaella Fico: fidanzata sì, fidanzata no. Ma davvero è così importante per il GF Vip?

La rubrica di Rosaria Cannavò

Pubblicato

su

Rosaria Cannavò PS

Raffaella Fico è una delle concorrenti della nuova edizione del Grande Fratello Vip e dal primo momento in cui ha messo piede in Casa, si è discusso alacremente circa la sua situazione sentimentale a causa, va detto, anche delle sue informazioni contrastanti al riguardo.

Il caso Raffaella Fico: da single a “impegnata” nel giro di 15 minuti

Nella video presentazione pre-ingresso, la Fico si è detta single, salvo poi svelare di essere “felicemente fidanzata” al primo collegamento con lo studio. I motivi che hanno dettato il suo comportamento sono sostanzialmente due: in primis la voglia (più che legittima) di tutelare il partner e, in secondo luogo, la presenza in Casa di Gianmaria Antinolfi, che ben sa della condizione di Raffaella e avrebbe potuto (anche involontariamente) far uscire la cosa. Tanto valeva dunque chiarire subito.

Il “ma” è rappresentato da Alfonso Signorini, che non ha gradito la menzogna a buon fine e ha immediatamente spiattellato sulle pagine di Chi foto, nome e cognome del compagno di Raffaella Fico. La “colpa” della showgirl è stata non aver rivelato tutto in sede di colloquio con la redazione del GF.

Chiedimi se sono felice (e single)

Raffaella Fico

Durante un provino, si ha a che fare con moltissime emozioni: i classici nodi in gola, bocca asciutta, sudorazione accelerata, tremore di gambe, dissenteria improvvisa… ed è bello perché tutte queste cose vogliono dire che ciò che si va a fare è proprio quello che si desidera più di ogni altra cosa al mondo, emoziona e fa sentire vivi.

Ad un casting televisivo è normale che venga posto ogni genere di domanda, ma se ce n’è una che proprio non sopporto e che mi fa arrabbiare è appunto il “Sei fidanzata? Con chi? Che mestiere fa?”. È così importante sapere se qualcuno è fidanzata o meno? E se una donna o un uomo, per privacy, non volesse dirlo e tenerselo per se, è da biasimare?

Sarebbe sicuramente meglio non fare reality se tutto ciò può infastidire, certo, è inutile nascondersi dietro un dito e fare i moralisti, ma a chi crea le dinamiche di certi programmi televisivi importa più il concorrente o il suo “entourage” esterno? Forse quest’ultimo, anche perché al pubblico spesso il pettegolezzo e le corna piacciono più della pizza.

Post Scriptum

Tirando le somme non bisogna essere necessariamente single per fare un reality, ma gli ‘armadi’ del Gf possono stravolgere il futuro sentimentale, è bene ricordarlo sempre. Concorrente avvisato, mezzo salvato.

Advertisement

Più Tv e Spettacolo

Advertisement

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.