Connettiti con noi

MUSICA

Robbie Williams racconta come ha rischiato la vita: “Volevano uccidermi. Io bersaglio di un killer”

Il cantante britannico è stato nel mirino di un assassino

Pubblicato

su

Robbie Williams

La star britannica confessa per la prima volta un episodio drammatico: “Volevano uccidermi”

Robbie Williams nelle ultime ore ha rilasciato una dichiarazione shock circa un episodio drammatico della sua vita che poteva costargli davvero caro. Il cantante britannico originario di Stoke-on-Trent è stato, tempo fa, bersaglio addirittura di un serial killer. L’uomo misterioso sarebbe stato ingaggiato per uccidere Williams e solo il caso ha permesso a Robbie di salvarsi.

Robbie Williams racconta il lato oscuro del successo: “Ansia, depressione e problemi di salute mentale”

“Non l’avevo mai detto, ma volevano assoldare qualcuno per assassinarmi”, ha spiegato Robbie Williams nel corso di un’intervista al Mirror. “Non l’ho mai detto pubblicamente. È una di quelle cose che succedono dietro le quinte quando diventi famoso”, ha aggiunto la pop-star. Rovescio della medaglia per chi nutre di una popolarità elevata come lui. L’ansia da sovraesposizione ha inciso notevolmente sulla vita privata di Robbie Williams: “Il successo estremo si porta con sé ansia, depressione e problemi di salute mentale. Combatti perché la tua privacy ti viene portata via, cerchi di fare una vita normale ma ti sminuisci per non venire attaccato. Volevo andare in posti normali ma non potevo perché volevano ammazzarmi. C’è voluto un po’ per accettarlo”.

CONTINUA A LEGGERE SU LAWEBSTAR.IT

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.