Connettiti con noi

TV e SPETTACOLO

Rodolfo Laganà: “Ho pagato per aver parlato della malattia”

L’attore ha spiegato come è cambiata la sua vita professionale dopo aver raccontato di soffrire di sclerosi multipla

Pubblicato

su

Rodolfo Laganà

“Molto spesso mi chiamano solo per parlare della malattia”: lo sfogo di Roberto Laganà

L’attore romano Rodolfo Laganà lotta dal 2010 contro la sclerosi multipla, malattia che ha scelto di rendere nota al pubblico nel 2014. Oggi, a quasi dieci anni di distanza, crede che la sua confidenza abbia avuto effetti negativi sul suo percorso professionale. Intervistato dal Corriere della Sera, Laganà ha spiegato come da quel momento le chiamate per lavorare al cinema e in tv si siano drasticamente ridotte.

“Penso che la cosa di aver fatto outing l’abbia un po’ pagata, pensano che sei malato e allora non ti chiamano – ha spiegato l’attore – e in tv mi chiamano poco o, meglio, non mi chiamano per quello che vorrei fare. Ultimamente ho preso una decisione. Ho detto, non mi puoi chiamare solo per parlare della malattia. Ho 43 anni di mestiere, parliamo del mestiere mio. Molto spesso ti chiamano solo per quello”. Se qualcuno lo ha deluso in questo senso, c’è chi invece continua a mostrargli affetto e apprezzamento, ovvero il pubblico: “Pensavo mi battessero le mani per pietismo, invece mi sono reso conto che ridono e mi battono le mani perché gli piace quello che faccio”.

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lawebstar.it - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sport Review S.r.l. P.I.11028660014