Connettiti con noi

LIFESTYLE

Roma è in Australia e Londra in Canada: gli strani casi delle città omonime

Di Parigi ce ne sono addirittura tre!

Pubblicato

su

Parigi in Texas

Parigi finisce in Texas e Sidney in Canada: viaggio nel mondo delle città dallo stesso nome

Ci sono città uniche, come Roma, Londra, Parigi e Barcellona, che poi così uniche non sono, almeno nel nome. Tutte queste capitali citate, infatti, hanno sparse per il mondo alcune gemelle meno famose. Scopriamo insieme, in un viaggio che ci porterà da Toledo (quella in Ohio) alla Roma australiana, le città omonime più curiose del mondo.

Edison è nato a Milano e le Torri Eiffel sono 3

Gli Stati Uniti sono una vera e propria fabbrica di omonimie. Nel solo stato dell’Ohio possiamo infatti trovare una Toledo (ben più fredda della torrida città spagnola), ma anche una Milano (nella declinazione anglosassone Milan) che tra l’altro ha donato i natali a Thomas Edison.

Rimanendo negli USA, è possibile visitare una Parigi nel cuore del Texas, che dal 1993 possiede addirittura una personale versione della Torre Eiffel, edificata proprio in omaggio alla “sorella maggiore” francese. Se di Paris non ne bastano due, beh sappiate che anche in Tennessee se ne può trovare un’altra, ovviamente fornita di torre.

A Sidney si muore di freddo e a Londra si parla francese

Sidney in Canada
Sidney in Canada

Spostandoci in Canada è tempo di dare uno sguardo alla Londra di lingua francese. Il nome è stato scelto da un governatore del luogo in omaggio alla capitale inglese, che doveva ammirare davvero molto la città, al punto di chiamare il fiume cittadino…Tamigi. La terra dell’acero possiede anche una Sidney, posizionata quasi all’estremità opposta del globo rispetto all’originale australiana.

Roma coi canguri e a Barcellona si mangiano arancini

Roma in Australia
Roma in Australia

L’Australia dal canto suo vanta una modesta Roma, che in comune alla nostra capitale ha ben poco ovviamente, visto anche che il suo nome non è stato ispirato dalla città eterna, ma da Diamantina Roma Brown, moglie di un governatore del luogo.

Arriviamo finalmente in Italia con la famosa Barcellona siciliana, chiamata in questo modo dagli spagnoli (una volta dominatori dell’isola) per la somiglianza geografica con la città iberica.