Connettiti con noi

TV e SPETTACOLO

Sanremo 70+1, un Festival mai visto prima: questa sera lo speciale che racconta l’edizione più particolare di tutte

Questa sera lo speciale su RaiUno

Pubblicato

su

Sanremo 71

L’ultima edizione del Festival di Sanremo la ricorderemo tutti, poiché la storia, seppur mettendo in gioco la salute dell’intera umanità, è stata la direttrice artistica più efficiente nel relegarlo in uno spazio d’onore della memoria collettiva. Sul palco l’onere di condurlo è spettato ad Amadeus e a Fiorello, l’ultima risicata creativa Resistenza che ha tenuto sui binari della normalità, quantomeno musicale e televisiva, l’Italia intera. Perché in un anno come il 2021, senza la forza dell’eclettico duo non ci sarebbe stato Festival, quindi nemmeno i Maneskin, nessun tricolore in testa all’Eurovision e nessuna euforia collettiva che ci ha tenuti uniti ben prima dell’Italia di Mancini.

Il racconto del dietro le quinte del Festival 2021

Giusto dunque rendere merito al lavoro fatto dietro le quinte, fatto di persone, di maestranze, di arte, che come stressato ma tenace telaio ha intessuto la trama del Festival di Sanremo più particolare di sempre. La Rai propone così oggi, 7 settembre 2021, su RaiUno alle 20.35 il racconto di come è stato costruito il Festival con il pubblico fatto di tanti palloncini seduti in Ariston, ma milioni (perché ricordiamolo, l’hanno visto in milioni) di spettatori a casa. Non si fanno sconti, si affrontano le difficoltà, i momenti di tensione, gli umanissimi patimenti emotivi della squadra di lavoro che cercava un riscatto anche per chi provava a togliere merito a quanto si stava realizzando. E poi loro, Amadeus e Fiorello, la forza di un rapporto che sì è di amicizia, ma che soprattutto si è retto sulle straordinarie capacità professionali e sulla reciproca fiducia. The show must go on, facile dirlo, molto meno trovarsi soli a portarlo in scena, Sanremo 70+1 ci racconta questo.

Advertisement

Più Tv e Spettacolo

Advertisement