Connettiti con noi

Cinema e Teatro

Sean Penn lascia l’Ucraina a piedi: la foto in cammino verso la Polonia

Sean Penn girerà un documentario sulla guerra in Ucraina che lui stesso ha definito “un terribile errore”

Pubblicato

su

Sean Penn Twitter

Sean Penn in Ucraina per documentare la guerra

Sean Penn, attore, regista e attivista per i diritti umani, si era recato qualche giorno fa a Kiev per girare un documentario che lui stesso produrrà proprio sull’invasione russa. Ora si è unito all’esodo a piedi di centinaia di profughi per raggiungere la Polonia. Lo riferiscono fonti estere, fra cui il National Post.

Il commento di Sean Penn: “Un’auto è il loro unico bene di valore”

sean penn in fuga dall'Ucraina

Così Sean Penn ha voluto documentare la sua personale “fuga” dall’Ucraina con alcune parole scritte su Twitter dall’attore: “Io e due colleghi abbiamo camminato per miglia fino al confine polacco dopo aver abbandonato la nostra auto sul ciglio della strada – scrive l’attore hollywoodiano – Quasi tutte le auto in questa foto trasportano solo donne e bambini, la maggior parte senza alcun bagaglio, e un’auto è il loro unico bene di valore” Vediamo anche una foto del regista sul ciglio di una strada, con un trolley e lo zaino in spalla. Sullo sfondo una fila di automobili, con a bordo donne e bambini, in attesa di ottenere un passaggio sicuro per il Paese più vicino. Secondo quanto riferito da USA Today lo scorso 26 febbraio, Sean Penn aveva definito l’invasione russa “un brutale errore di vite tolte e cuori infranti”. A Penn è arrivato l’encomio ufficiale da parte dell’ufficio di presidenza ucraino.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.