Connettiti con noi

DA SEGUIRE

#SignalForHelp: un gesto che può salvare una vita e che tutti dovremmo conoscere

25 Novembre 2021 – Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne

Pubblicato

su

Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne

“Nessuno deve sapere, nessuno mi crederà, nessuno mi può aiutare…”.

Queste sono alcune delle affermazioni che possono investire la mente di una vittima di violenza. La maggior parte delle persone che ha subito violenza non sa proprio come chiedere aiuto, se vi sia un numero da chiamare e quale sia, o come comunicare a qualcuno ciò che ha vissuto.

Rompere il muro del silenzio

I dati disponibili ad oggi suggeriscono che dallo scoppio della pandemia da Covid-19 purtroppo le violenze entro le mura domestiche si sono quadruplicate e spesso le donne non riescono a difendersi, nemmeno denunciando la brutalità in corso.

Un tentativo di vincere le resistenze alla denuncia e di rompere il silenzio che spesso circonda e soffoca i tentativi di segnalazione della violenza, arriva dal Canada e si sta diffondendo in tutto il mondo.

L’idea della Canadian Women’s Foundation è semplice, ma può cambiare le sorti di tante vittime di abusi e violenze: un gesto universale per comunicare in maniera diretta che è in atto una violenza domestica. Un gesto che tutti noi dovremmo conoscere in modo da poter dar voce ed aiutare tutte quelle persone che non trovano il coraggio o che non hanno altro modo di denunciare.

#SignalForHelp: riconoscere il GESTO ANTIVIOLENZA

Nel mio piccolo anche io voglio aiutare a diffondere il #SignalForHelp, un semplicissimo gesto silenzioso e discreto, ma che può salvare vite.

Quando si vede una donna che alza la mano, con il pollice tocca il palmo e le altre quattro dita si chiudono (in una specie di saluto), significa che è in pericolo. Se vedi qualcuno rivolgerti questo “strano” gesto chiama subito il numero verde 1522, il numero Anti Violenza e Stalking.

gesto antiviolenza sulle donne

Oggi fortunatamente non si è più soli, bisogna avere il coraggio di chiedere aiuto e #SignalForHelp può dare una grossa mano in questo senso. Tra le vittime che non si sono rivolte a istituzioni o a servizi specializzati, una vittima su due afferma di non averlo fatto perché ha gestito la situazione da sola ed aveva paura, ma trovare un modo per segnalare è quanto mai necessario.

SE SEI VITTIMA DI VIOLENZA CONTATTA IL NUMERO ANTIVIOLENZA E ANTI STALKING 1522

Il numero di pubblica utilità 1522 è attivo 24 ore su 24 per tutti i giorni dell’anno ed è accessibile dall’intero territorio nazionale gratuitamente, sia da rete fissa che mobile, con un’accoglienza disponibile nelle lingue italiano, inglese, francese, spagnolo e arabo. L’App 1522,  disponibile su IOS e Android, consente alle donne di chattare con le operatrici. E’ possibile chattare anche attraverso il sito ufficiale del numero anti violenza e anti stalking 1522

Advertisement

Da non perdere

Advertisement