Connettiti con noi

GOSSIP

Soleil Sorge smascherata sul caso Iconize: le prove sulle bugie della concorrente del GF Vip

Le accuse pesantissime di Iconize a Soleil Sorge a distanza di un anno

Pubblicato

su

Soleil Sorge le accuse di Iconize

Soleil Sorge protagonista dentro la Casa del Grande Fratello Vip sì, ma è quello che sta accadendo fuori dalle mura del reality che sta paralizzando il mondo del gossip. Un vero e proprio vaso di Pandora da cui sembrano fuoriuscire retroscena che comprometterebbero la figura di Soleil, eletta a “totem della verità” in quel del reality. Si riapre un capitolo del passato che ha riguardato la Sorge e per lungo tempo anche i salotti televisivi come quello della d’Urso: la finta aggressione omofoba che era stata denunciata ai tempi da Iconize, all’anagrafe Marco Ferrero, dalla quale la Sorge aveva preso le distanze pubblicamente smascherandolo. Pubblica ora un audio proprio Iconize e sembra che la Sorge abbia avuto un passato da complice, stando alle accuse che ora si scagliano contro di lei, proprio di quella messinscena.

Il caso “Iconize”: cos’era accaduto nel 2020 nello studio della d’Urso

Per avere più chiaro il quadro bisogna tornare indietro di circa un anno quando Barbara d’Urso, a Pomeriggio Cinque andava su tutte le furie scoprendo che l’aggressione omofoba che mesi prima era stata subita e denunciata da Iconize, all’anagrafe Marco Ferrero al quale aveva voluto dare spazio a Pomeriggio Cinque, era tutta una messinscena. A far venire a galla i retroscena fu, inconsapevolmente, Dayane Mello.

La verità sull’aggressione rivelata da Dayane Mello

Ai tempi la modella si trovava nella Casa del Grande Fratello Vip e stava parlando con Tommaso Zorzi quando il nome di Iconize venne a galla, in qualità di ex di Zorzi, e fu la Mello a parlare di “finzione” dopo alcune confidenze dell’amica Soleil Sorge, amica ai tempi della denuncia anche di Iconize. La d’Urso volle immediatamente indagare su quelle dichiarazioni della Mello chiamando nel suo salotto televisivo la stessa Soleil Sorge: “Io e Marco alias Iconize eravamo amici. Ho dei suoi messaggi che farebbero capire che non è stato aggredito, ma si è colpito da solo“, aveva dichiarato Soleil Sorge alla d’Urso a Pomeriggio Cinque, facendo così venire alla luce il retroscena smascherando Iconize e quell’aggressione mai davvero avvenuta. Iconize, in risposta, si era rivoltato in un primo momento contro ciò che stava venendo alla luce su di lui, così parlando sui social di Soleil Sorge: “Sono stato venduto da una mia amica per due spicci. Sfido chiunque di voi a fare una mer**ta del genere a un amico, io mi vergognerei. [..] Ho capito quanto fa schifo questo circuito, tutti sono falsi, schifosi, pronti a pugnalarti alle spalle“.

Soleil Sorge dalla d’Urso contro Iconize

Un discorso che, come molti avevano ai tempi ipotizzato, non sembrava finalizzato a smentire le terribili accuse sollevate da Soleil Sorge quanto più a difendersi da quella pugnalata ricevuta da lei. “Mi accusano di aver tradito un amico ma io non sono la carnefice. Ero in televisione per altri motivi quando Dayane Mello ha tirato fuori la storia al GF Vip – aveva ai tempi dichiarato Soleil Sorge su Instagram – Secondo voi dovevo coprirlo e aumentare questa farsa in cui stava già vivendo da solo? Mi dispiace, questa non è la mia etica. Ho dovuto parlare per lui perché lui non aveva il coraggio di farlo. Mi fa schifo l’atteggiamento, ora cerca di ribaltare questa storia su di me. Se vogliamo parlare di interesse economico e visibilità, ricordiamo che lui ha fatto tutto proprio per questo“. Iconize si scagliò infatti ai tempi pesantemente contro la sua ormai ex amica Soleil, accusata da lui di averlo “venduto” per guadagnare soldi e qualche ospitata a Pomeriggio Cinque.

Iconize smascherato e le scuse pubbliche

Cacciato da Barbara d’Urso e finito mediaticamente alla gogna per quella sceneggiata e quella finzione su un tema peraltro così grave e delicato, Iconize ricomparve sui social per scusarsi su Instagram: “Voglio chiedere scusa a tutti, dal primo all’ultimo. Inizio col chiedere scusa a Barbara d’Urso [..] chiedo scusa ai miei amici se non ho raccontato la verità inizialmente e chiedo scusa a tutti quelli che mi seguono. [..] Mi vergogno di quello che ho fatto, dico anche che tutti possiamo sbagliare“, e dopo le scuse Iconize si è allontanato dalla televisione e dai social riprendendo man mano la sua vita lontano da quel momento buio e da quell’errore.

Iconize pubblica un audio di Soleil: l’accusa di complicità

Perché però parlare ora di fatti accaduti un anno fa e di una parentesi che nessuno avrebbe mai più voluto riaprire, né da interno né da esterno? Ora, come tutti sanno, Soleil Sorge è dentro la Casa del Grande Fratello Vip e risulta essere una delle concorrenti più discusse anche perché tra le più scomode nella Casa, eletta da Signorini a “paladina della sincerità e della verità sempre e comunque”, anche quando genera impopolarità dentro la Casa. Ma scalpitano fuori dalla Casa coloro che sembrano saperne di più su di lei e che hanno lottato per far venire a galla “la verità della verità” che non solo travolge Soleil ma sembra coinvolgerla, in prima persona. La situazione potrebbe ribaltarsi ora che è Iconize a smascherare in toto la Sorge con accuse che fanno riaprire quella parentesi. “Soleil non è quello che sembra“, tuonano unanimi fuori dalla Casa gli esperti di gossip come Deianira Marzano e Alessandro Rosica fin quando è lo stesso Iconize in persona a intervenire.

L’audio di Soleil e i consigli su come apparire più credibile

La storia e l'audio di Iconize contro Soleil Sorge
La storia e l’audio pubblicato da Iconize su Instagram

Uno screenshot postato su Instagram e poi l’audio, la voce che sembra essere proprio quella di Soleil Sorge a colloquio con l’allora amico Iconize e un discorso che sembra far intendere tutto fuorché la concorrente fosse estranea o contraria alla “messinscena televisiva”. “Se dobbiamo parlare della recitazione amo, eri troppo sgamabile, però non guardavi abbastanza la telecamera, eri tutto un po’ giù dovevi essere un più presente, eri un po’ moscio. Però ci sta nella situazione – le parole che si sentono pronunciare nell’audio pubblicato da Marco Ferrero su Instagram, incalzato a dire la verità – [..] Se ti guarda un qualunque psicologo si vedeva proprio che stavi inventando quello che dicevi“.

Iconize e le pesanti accuse a Soleil Sorge

Questo audio mi è stato mandato da lei durante la puntata del 13 maggio. Quindi fate voi i calcoli“, scrive Marco Ferrero (Iconize) su Instagram a commento di questo audio in cui Soleil sembra dargli un “voto all’esibizione”, la puntata in cui confessa di aver subito un’aggressione. “Stiamo parlando della d’Urso e stiamo parlando di un servizio così quindi assolutamente, anzi bellissimo invece il servizio che ti hanno fatto, stupendo tutta la cosa dei video, come ti hanno definito, veramente bello“, si sente ancora poi nell’audio pubblicato da Iconize. Verrebbe da dedurre che la Sorge abbia mentito a sua volta nello studio di Barbara d’Urso quando si pronunciò contro Iconize.

Iconize su Instagram contro Soleil: “Mi sono rotto i cog**oni

Molti di voi mi dicono di stare in silenzio ma mi sono rotto i cog**oni di stare in silenzio – esplode ora Iconize – Io non voglio iniziare un circo mediatico ma voglio mettere un punto a questa storia. Son stato zitto per troppo tempo mentre lei mi spu**anava e sono riuscito pure a fare l’amico e a non far uscire questi messaggi. Io ho un lavoro, non voglio essere messo in mezzo a queste faccende che sono state tirate fuori da altri e quindi sono stato costretto a parlarne”. E ancora, concludendo: “Questa è la verità, chi vuole credere ci creda, chi non ci crede fa lo stesso, io ho detto quello che tenevo dentro da molto e che non volevo dire in passato per non creare situazioni scomode perché non me la sentivo in quel momento“.

Esplode sui social anche Karina Cascella: “Vergognosa, falsa”

Alle accuse pesantissime scagliate da Iconize ora contro Soleil Sorge si uniscono plurimi volti dello spettacolo. C’è chi sembrava già sapere tutto e non aspettava altro che fosse Iconize a parlare, come la Marzano a Rosica, e chi invece ha sempre solo sospettato tutto questo come Karina Cascella che ai tempi si trovava proprio nello studio di Barbara d’Urso insieme alla Sorge. Era stata infatti proprio Karina Cascella la prima a sospettare che Soleil Sorge fosse complice di quella messinscena, accusandola già nello studio della d’Urso.

L’appello di Karina Cascella: “Se ne parlerà al GF Vip?

Karina Cascella contro Soleil Sorge
Le storie Instagram di Karina Cascella

Esplode ora l’ira della Cascella davanti agli audio pubblicati da Iconize: “Ragazzi parliamo di una donna a dir poco vergognosa, falsa come non so cosa, che dà consigli su come mentire, su di una finta aggressione omofoba!! – scrive sui social in queste ore la Cascella – Quindi ricapitoliamo. Iconize inventa con Soleil e la madre la sua finta aggressione. La pianificano una sera a cena. Questa è una cosa non grave di più, anche perché sua madre è una donna adulta a differenza loro, quindi ancora peggio“, scrive la Cascella. “Poi la storia viene fuori e l’arpia di Soleil finge di essere sconvolta da tutto questo e dice di aver preso le distanze da lui. Certo! Perché sapeva che era complice. Recita in tv, c’ero io in quello studio, sembrava una santa, mai io avevo già capito tutto – è un fiume in piena ora la Cascella – Al di là dello schifo di inventare una storia simile, quando purtroppo ogni giorno ci sono aggressioni vere di questo tipo, io resto basita dalla cattiveria di allontanare Iconize che ha di certo sbagliato, ma a differenza di Soleil si è assunto le sue responsabilità mettendoci la faccia! Lei invece oggi fa la Santa, racconta della sua vita e qualcuno poteva anche cascarci, ma per fortuna esiste il karma e i suoi audio con la sua vocina la smentiscono e ci raccontano esattamente ciò che è lei. Cioè una persona orribile. Pronta a tutto per di stare seduta 10 minuti in tv“.

Se lo chiede Karina Cascella, se lo chiede il pubblico e chiunque abbia appreso di questo retroscena: davanti a queste pesantissime accuse che gravano su Soleil Sorge, Alfonso Signorini intavolerà l’argomento in puntata o di tutto questo non si parlerà? Aggiunge a questo proposito una stoccata finale, sempre la Cascella su Instagram: “Io sono nata LIBERA e dirò la mia sempre, finché ne avrò voglia e finché avrò voce – chiosa Karina a chi la invita a non parlare di questa storia – Non ho mai avuto padroni e sono altre le cose che mi fanno paura nella vita“.

Advertisement

Più Gossip

Advertisement