Connettiti con noi

GOSSIP

Stefano e Belén, aria di crisi: che cosa è successo dopo C’è Posta per Te

Le indiscrezioni stanno correndo più che veloci

Pubblicato

su

stefano belén c'è posta

Belén e Stefano: dopo la puntata di C’è Posta per Te si parla ancora di crisi

Presunta nuova crisi tra Belén e Stefano: dopo C’è Posta per Te i social non stanno facendo altro che rumoreggiare in questo senso. Nello specifico alll’indomani della consueta puntata del sabato sera del programma capitanato da Maria De Filippi (di sabato 21 gennaio), gli utenti social non hanno potuto non notare un dettaglio, che sembra essere la conferma a mesi di gossip (di crisi), sulla coppia.

“Non c’è armonia”: che cosa dicono le indiscrezioni

Per capirci qualcosa bisognerà però partire dall’inizio. Che tra Belén e Stefano qualcosa nell’ultimo periodo non vada, lo ha decretato il gossip. Nello specifico qualche giorno fa l’esperto di gossip attivo su Instagram che risponde al nome di Amedeo Venza ha riferito: “Mi fanno notare che potrebbe esserci di nuovo aria di crisi tra Stefano e Belén. Lui non si vede più a casa di lei e la Rodriguez non mette più i like e i commenti sotto i post di De Martino”. Ancora, più nello specifico: “Ho raggiunto telefonicamente una persona vicina al fratello e mi è stato detto che non c’è proprio tutta questa armonia tra i due“.

Il dettaglio dopo C’è Posta per Te

Ma cosa c’entra la puntata di C’è Posta per Te di ieri sera? C’entra, nel momento in cui il popolo social ha notato un piccolo quanto non trascurabile dettaglio. Belén non ha pubblicato alcuna Instagram story del marito in tv, mostrando forse disinteresse per l’ospitata di Stefano da Maria De Filippi. Un comportamento strano, visto che la conduttrice e showgirl argentina è solita condividere i bei momenti, anche delle persone che ama, sui social. Dunque, questo atteggiamento di Belén potrebbe essere la prova che conferma il gossip di crisi.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.