Connettiti con noi

Attualità

“Stramaledetta droga”: lo sfogo di Roberto Alessi dopo la morte di Angus Cloud

Il giornalista si è lasciato andare ad una dura invettiva contro gli abusi

Pubblicato

su

Roberto Alessi

Lo sfogo del giornalista dopo l’ennesima morte per overdose nel mondo dello spettacolo

Il giornalista Roberto Alessi ha recentemente affrontato il tema della droga in un editoriale pubblicato sul giornale di gossip Novella 2000, citando il tragico caso dell’attore Angus Cloud, noto per il suo ruolo in Euphoria, che è deceduto in seguito ad una overdose.

Alessi ha esordito definendo la droga come una maledizione, menzionando il possibile coinvolgimento della cocaina nella morte di Angus Cloud.

L’attore era stato apprezzato per la sua interpretazione in Euphoria e la sua prematura perdita ha colpito profondamente il pubblico. “Stramaledetta droga – ha esordito Alessi – Pure Angus Cloud, un attore fantastico che abbiamo conosciuto con Euphoria, è stato spazzato via dalla droga, forse cocaina”.

La rabbia di Roberto Alessi: “Io non perdono chi spaccia”

Il giornalista ha poi proseguito la sua invettiva contro le sostanze stupefacenti: “Non so se avete perso qualcuno per la stramaledetta droga (anche solo perché per il suo vizio era diventato impossibile, così capriccioso e irascibile, lavorare con lui). Si può dimenticare, ma il perdono per quello che ti fanno passare è difficile“.

“Io non perdono soprattutto chi spaccia e non perdono una tolleranza, perfino un’ammirazione per chi ne fa uso (e nello spettacolo ce ne sono troppi che fanno i fighi e poi li trovi con i pusher che gli rubano pure in casa). Quando Fedez canta ‘Non ho capito cosa c’еra nei suoi occhi. Droga?’, per sottolineare che erano seducenti e irresistibili, tutti ridono. Io no”.

Alessi ha evidenziato il problema della droga e il suo articolo rappresenta un richiamo all’attenzione sui rischi dell’uso di sostanze stupefacenti, specialmente nell’ambiente dello spettacolo.

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lawebstar.it - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sport Review S.r.l. P.I.11028660014