Connettiti con noi

Moda

Swatch Art Journey: le opere d’arte che si indossano al polso

L’orologio come opera d’arte, l’opera d’arte come orologio

Pubblicato

su

orologi Swatch Art Journey

Swatch Art Journey, la nuova collezione di orologi dedicata alle grandi opere artistiche

Il marchio di orologi svizzeri Swatch ha lanciato una nuova collezione. Si chiama Swatch Art Journey e ha un obiettivo preciso: non solo far conoscere l’arte classica e moderna alle nuove generazioni, ma anche fargliela indossare. La nuova linea di orologi è stata realizzata in collaborazione con 5 grandi istituzioni dell’arte mondiale: il MoMA di New York, il Louvre Abu Dhabi, il Museo e la Fondazione Magritte di Bruxelles, le Gallerie degli Uffizi di Firenze e una quinta misteriosa, che verrà rivelata a maggio.

Il Ceo di Swatch Art Peace Hotel: “Vogliamo fare vivere l’arte nei luoghi della gente”

Ed è così che gli orologi Swatch intendono rilanciare grandi opere d’arte che riflettono la personalità di uno dei brand di orologi più pop di sempre. “La sfida è proprio quella di concretizzare questa nostra volontà di fare vivere l’arte nei luoghi della gente e di avvicinarla ai ragazzi, incuriosendoli con questi focus sui dettagli. Invece di avere l’opera in una collezione privata, in un museo o in una galleria, l’opera può arrivare così di nuovo sulla strada, nella vita di tutti i giorni“. Queste sono le parole di Carlo Giordanetti, Ceo di Swatch Art Peace Hotel, rilasciate a Il Fatto Quotidiano.

Swatch e l’arte: un legame che contraddistingue l’intera vita del brand

Ma il legame tra la Swatch e il mondo dell’arte non è certo una novità. “Abbiamo iniziato la nostra storia di collaborazione con il mondo dell’arte nel 1984 con Kiki Picasso, cioè un anno dopo la nascita del nostro brand“, dichiara Alain Villard, Ceo di Swatch. “Da allora abbiamo collaborato con diverse personalità quali Keith Haring, Damien Hirst, Vivienne Westwood, solo per citarne alcune. […] Nel 2018 abbiamo iniziato a collaborare con i musei, dando ai nostri clienti l’opportunità di indossare al polso un capolavoro: i primi ad aprirci le loro porte sono stati il Rijksmuseum di Amsterdam e il Thyssen-Bornemisza Museum di Madrid, seguiti dal Musée du Louvre a Parigi (2019), dal MoMa a New York (2021) e dal Centre Pompidou a Parigi (2022)“.

Così la Swatch vuole raccontarsi attraverso le opere d’arte

Le opere impresse sulla scocca e sul cinturino degli orologi della collezione Swatch Art Journey non sono state scelte a caso. I designer della Swatch hanno selezionato opere che, in un modo o nell’altro, rappresentino l’identità del brand. Per Giordanetti, la Swatch Art Journey “è un racconto delle personalità del marchio attraverso delle espressioni artistiche“. Si utilizzano le grandi opere artistiche mondiali per rappresentare la propria storia nella speranza che, incuriositi dalla bellezza di una parte dell’opera presente sui propri orologi, i possessori siano invogliati ad andare nei musei per visitarle nella loro interezza.

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lawebstar.it - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sport Review S.r.l. P.I.11028660014