Connettiti con noi

TV e SPETTACOLO

Tinto Brass su Monica Vitti: “Un’attrice diversa dalle dive dell’epoca, non era mai truccata”

Tinto Brass ricorda Monica Vitti raccontando una parte inedita di una delle attrici più importanti del secolo scorso

Pubblicato

su

tinto brass

Tinto Brass ricorda il fortunato incontro con Monica Vitti: “Era una donna vera”

Tinto Brass, nonché maestro del cinema erotico italiano, si è unito al generale cordoglio per la scomparsa della diva Monica Vitti (avvenuta nella giornata del 2 febbraio 2022, all’età di 90 anni) e ha deciso di ricordarla con grande affetto e commozione. Il regista ha parlato di una donna consapevole della propria vocazione artistica, facendone un ritratto intenso e delicato al tempo stesso.

Tinto Brass su Monica Vitti: “Le dicevano che non sarebbe mai diventata un’attrice”

Tinto Brass, intervistato per Adnkronos, ha ripercorso i propri ricordi per parlare del fortunatissimo incontro con Monica Vitti. É stata proprio l’attrice a fargli conoscere, sul set, il grande regista Michelangelo Antonioni (di cui la Vitti è stata – anche – attrice nella cosiddetta trilogia dell’incomunicabilità), con il quale poi avrebbe stretto un’importante amicizia (insieme a quelle non meno note con Rossellini e Fellini). E poi, soffermandosi sulla diva appena scomparsa, ha raccontato: “Le dicevano che a causa della sua voce roca non sarebbe mai diventata un‘attrice, invece per il suo talento eccezionale non sarà mai dimenticata“. E ha continuato: La ricordo come un’attrice diversa dalle dive dell’epoca, non era mai truccata (…) La ricordo come una donna vera, spigliata, genuina e schietta, consapevole della propria vocazione di attrice (…) Era una donna inquieta, a tratti malinconica, ma con un forte senso dell’ironia. Questo le consentiva di interpretare ruoli tragici o comici con risultati sorprendenti”.

monica vitti

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.