Connettiti con noi

Attualità

Tragedia nel mondo dell’hockey su ghiaccio: muore a 29 anni con la gola recisa da un pattino

Una tragedia che si è consumata davanti a 8mila spettatori

Pubblicato

su

hockey

Hockey su ghiaccio, la tragedia: morto Adam Johnson, il giocatore 29enne ferito dalla lama di un pattino avversario

Una tragedia nel mondo dello sport e ancor più nel mondo dell’hockey: drammatico quello che è successo alla Nottingham Motorpoint Arena dove si stava disputando una partita di hockey su ghiaccio quando il giocatore Adam Johnson, di appena 29 anni, è morto dopo essere stato ferito dalla lama di un pattino dell’avversario.

Un vero dramma quello che è successo e che si è consumato di fronte agli occhi sgomenti degli spettatori e tifosi accorsi per assistere alla partita. Non è ancora troppo chiara la dinamica, ma si tratterebbe di un terribile incidente. Il 29enne Adam Johnson stava giocando sulla pista di ghiaccio quando all’improvviso è stato ferito a morte. A causare il decesso è stata la recisione della gola del giovane, ferito a morte dalla lama del pattino indossato da uno degli avversari. Il 29enne è collassato quasi immediatamente e i presenti hanno raccontato uno scenario devastante con la pista di ghiaccio ricoperta di sangue. Nulla hanno potuto i soccorritori immediatamente accorsi. L’arena, all’interno della quale si trovavano circa 8mila spettatori, è stata evacuata ma molti hanno testimoniato d’aver visto scene strazianti in quei pochi momenti che hanno anticipato la morte del giovane sulla pista. Trasportato in codice rosso al Northern General Hospital di Sheffield, Adama Johnson è morto poco dopo l’arrivo.

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lawebstar.it - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sport Review S.r.l. P.I.11028660014