Connettiti con noi

PROGRAMMI

Uomini e Donne, la sfilata: Tina critica l’esibizione di Gemma

La dama ha scelto di esibirsi sopra un biliardo

Pubblicato

su

Gemma Galgani sfilata biliardo Uomini e Donne

La sensualità della dama torinese non è stata premiata dall’opinionista

La puntata odierna di Uomini e Donne ha visto andare in scena la tanto attesa sfilata, dal titolo ‘Pazza idea d’amore’. La prima protagonista chiamata ad esibirsi a centro studio è stata Gemma Galgani. La dama torinese ha scelto di indossare un abito rosso con décolleté abbinate. Tina, una volta sentito il nome della rivale, è subito intervenuta: “Sono indecisa se assistere o uscire”.

Gemma Galgani, la ‘pazza idea d’amore’ con il biliardo

Gemma Galgani sfilata Uomini e Donne

Gemma Galgani ha fatto il suo ingresso in studio valicando le tende a forma di cuore allestite per la sfilata. Sulle note di Rolling in the deep di Adele, Gemma ha raggiunto il biliardo posto al centro dello studio di Uomini e Donne. Camminando ‘sensualmente’ lungo il perimetro del biliardo, Gemma ha rivolto sguardi ammiccanti al parterre maschile, per poi salire sullo stesso ed eseguire una semplice, ma efficace coreografia.

Tina attacca la sfilata di Gemma: “Ridicola!”

La reazione di Tina è come al solito negativa, mentre i corteggiatori si sono lasciati andare a voti altissimi e complimenti. Stefano, da poco “scartato” da Gemma, ha votato 8 e tra le palette è comparso addirittura un 10. Dal canto suo Gemma si è mostrata soddisfatta per la sfilata, nonostante le critiche di Tina. “Ti trovo ridicola! Una donna della tua età che fa certe cose la trovo ridicola”, ha punto la Cipollari.

Tina Cipollari sfilata Gemma

Gemma si è sentita perfettamente calata nella parte, dicendo di essersi messa in gioco, ma anche questa affermazione non ha convinto Tina: “Tu non ti metti in gioco, tu sei convinta di piacere, di essere sexy alla tua età, hai voglia a farti le plastiche…”.

CONTINUA A LEGGERE SU LAWEBSTAR.IT

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.