Connettiti con noi

PROGRAMMI

Verissimo torna con un doppio appuntamento: svelate le prime ospiti della nuova edizione

Tornano le interviste vip di Silvia Toffanin

Pubblicato

su

Silvia Toffanin Verissimo nuova stagione

Quale miglior modo per festeggiare il 25esimo anniversario di Verissimo se non raddoppiando l’appuntamento settimanale con il programma condotto da Silvia Toffanin (ormai da 15 anni)? La trasmissione dedicata alla conoscenza delle vite dei personaggi noti del mondo dello spettacolo tramite le ormai famose ed apprezzatissime interviste dell’ex letterina, andrà infatti in onda anche di domenica. Doppio appuntamento dunque, per almeno dieci settimane, al termine delle quali si valuterà la riuscita dell’esperimento. E ormai a meno di una settimana dal via, sono state annunciate le prime ospiti della nuova stagione.

Torna Verissimo: il doppio appuntamento settimanale con Silvia Toffanin

Nulla o quasi cambierà dal punto di vista dei contenuti, che saranno semplicemente maggiori, mentre nuovo sarà lo studio, che avrà una veste più ‘digitale’. Tutto pronto dunque per replicare il successo straordinario della scorsa edizione, che ha visto assestarsi lo share sulla media del 19.2%, testimonianza vivida dell’apprezzamento del pubblico per lo stile di conduzione e i toni garbati che si instaurano tra Silvia Toffanin e i vari ospiti, i quali si raccontano sempre con grande spontaneità e naturalezza.

Per inaugurare la nuova stagione, Verissimo porterà in studio due donne tra le più in auge del momento, ovvero Ilary Blasi e Belen Rodriguez. Se l’ex collega ai tempi di Passaparola racconterà soprattutto la sua nuova avventura alla guida di Star in the Star, Belen Rodriguez parlerà per la prima volta dopo la nascita della figlia Luna Marì.

Verissimo, il programma che conquista sempre di più i giovani

Silvia Toffanin e Ilary Blasi a Verissimo

Nel corso degli anni Verissimo ha saputo prima innovarsi, per poi consolidare la sua formula di successo capace di attrarre un pubblico sempre più variegato, toccando il 27,6% di share nella fascia d’età tra i 15 e i 24 anni. Conquista che sarà stata sicuramente graditissima ai piani alti di Mediaset, indirizzata a comprendere sempre meglio gli interessi del target più sensibile alla ‘secolarizzazione televisiva’.