Connettiti con noi

DA SEGUIRE

Via al Festival della Lingua Italiana 2021: l’evento dedicato alla libertà di parola

La lingua italiana celebrata a Lecco, nella patria del Manzoni: 3 giornate all’insegna della libertà

Pubblicato

su

festival della lingua italiana

Da venerdì 8 ottobre prende il via a Lecco il Festival della Lingua Italiana, una nuova edizione dell’evento annuale voluto dalla Fondazione Treccani Cultura e che quest’anno ha per titolo l’hashtag #leparolevalgono. Tra i protagonisti della kermesse i temi più importanti che toccano l’evoluzione della lingua italiana, immersa in un società cangiante facendosi specchio dei cambiamenti.

Treccani e il Festival della Lingua Italiana 2021: parola chiave è libertà

Come annunciato dalla Fondazione Treccani, il Festival della Lingua Italiana 2021 si propone alla base l’obiettivo di promuovere l’incontro e lo scambio tra culture a partire dalla lingua: “Un’Italia di api impollinatrici, in continuo movimento, metafora di una libertà feconda, fatta di incontri e di scambi, dove natura e cultura trovano un nuovo equilibrio. È questo – si legge sul post pubblicato dalla Fondazione su Instagram – il senso del poster realizzato da Emilio Isgrò per la seconda edizione del Festival della Lingua italiana organizzato da Fondazione Treccani Cultura a Lecco“.

Il Festival della Lingua Italia 2021: 3 giornate all’insegna di viaggio, spazio e tempo

Il Festival della Lingua Italiana 2021 si dipanerà nell’arco di 3 giornate dove la città di Lecco, patria di Alessandro Manzoni, sarà chiamata a fare da palcoscenico naturale a incontri tematici, spettacoli e laboratori che vedranno quest’anno protagonista la parola libertà, in tutte le sue declinazioni. Un argomento fortemente attuale che sarà a sua volta sviscerato in 3 parole che guideranno le 3 giornate dell’evento: viaggio, spazio e tempo.

Festival della Lingua Italiana 2021: tutti gli ospiti attesi a Lecco

Festival della Lingua italiana 2021
Festival della Lingua Italia 2021. Fonte: Instagram

Tanti gli ospiti attesi a Lecco che prenderanno parte all’edizione 2021 del Festival, chiamati ognuno di loro a contribuire a loro modo alla rassegna culturale. Grande attesa per gli interventi dei maestri della lingua italiana, i professori Luca Serianni e Giuseppe Patota, che intratterranno gli alunni delle scuole superiori con una dettagliata analisi della mappa linguistica della parola del giorno. Un contributo scolastico a cui si aggiunge la freschezza di un evento come Le parole delle canzoni, un ciclo di incontri che vede al centro la lingua della musica e la sua evoluzione e a ciò prenderanno parte nomi importanti come quello di Francesco Bianconi, Frida Bollani e Murubutu.

Advertisement

Da non perdere

Advertisement