Connettiti con noi

TV e SPETTACOLO

Vincenzo Mollica: “A 7 anni ho saputo che avrei perso la vista”

Le confessioni di uno dei giornalisti più amati

Pubblicato

su

vincenzo mollica

Le confessioni di Vincenzo Mollica: “Ho scoperto che avrei perso la vista a 7 anni, i miei genitori non me lo riferirono, erano scioccati”

Quando parliamo di Vincenzo Mollica parliamo di una leggenda della Rai, dell’uomo che per decenni meglio di tutti ha saputo raccontare con semplicità e puntualità il Festival di Sanremo scrivendo così nel mentre la storia di un fenomeno, ma anche la sua: recentemente intervistato dal Corriere della Sera, l’amato giornalista racconta di sé e di come già da bambino sapesse che ad aspettarlo, negli anni, ci sarebbe stata proprio la cecità.

Quella sua maniacale voglia di intrappolare, immortalare immagini, colori, sfumature del presente forse sì, era una deriva di una forte volontà a livello inconscio. Ormai del tutto cieco, Vincenzo Mollica sapeva già da bambino infatti che questo sarebbe stato il suo destino e lo ha raccontato al Corriere: “Ho saputo a 7 anni che avrei perso la vista. Imparavo a memoria le strade e i colori, ha dichiarato. Una scoperta drammatica fatta da fanciullo e in ragione di un tempo che ancora gli avrebbe permesso allora di guardare più che poteva tutto ciò che lo circondava. La scoperta avvenne inavvertitamente, ascoltando le parole che il medico pronunciava a suoi genitori dopo una visita: “Devo dirvi che vostro figlio diventerà cieco“.

Pensando ai genitori in quell’istante, ricorda così Vincenzo Mollica il momento: “Loro erano scioccati e non riferirono nulla. Andai a casa e cercai quella parola sul vocabolario, ma non avevo bisogno, bastava che chiudessi l’occhio destro“.

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lawebstar.it - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sport Review S.r.l. P.I.11028660014