Connettiti con noi

TV e SPETTACOLO

Wilma Goich vuole entrare al GF Vip, l’appello a Signorini: “Sarebbe una terapia”

Wilma Goich, celebre cantante, si appella ad Alfonso Signorini e chiede di entrare nella Casa del Grande Fratello Vip per rinascere dopo il terribile lutto

Pubblicato

su

wilma goich al gf vip
Ascolta la versione audio dell'articolo

Wilma Goich sogna di varcare la soglia della casa del Grande Fratello Vip e non sono illazioni: l’appello è arrivato alle orecchie di Alfonso Signorini direttamente dalla cantante di Cairo Montenotte che nel 2020 ha dovuto affrontare la terribile e improvvisa scomparsa della figlia Susanna Vianello, voce della radio scomparsa a soli 49 anni a causa di un tumore incurabile.

Wilma Goich: l’appello ad Alfonso Signorini per entrare al GF Vip

Ne avrei bisogno davvero“, sono le parole di Wilma Goich che ha confessato a Chi il suo desiderio di entrare a far parte della grande famiglia del Grande Fratello Vip 6 in veste di concorrente. Un bisogno che nasce dalla voglia di ritornare a mettersi in gioco dopo un periodo buio, terribile, segnato dalla morte della figlia Susanna scomparsa nel 2020: “Quando sono sola piango, ma in compagnia sto bene e il GF Vip potrebbe regalarmi queste emozioni. Sarebbe una sorta di terapia“. Di fronte a queste parole sembra difficile che Alfonso Signorini neghi questa possibilità alla Goich alla luce della loro profonda amicizia ma anche alla luce di ciò che Signorini pensa del suo reality che già in passato è stato terapeutico sotto plurimi punti di vista per numerosi vip e non che nella Casa hanno ritrovato la voglia di ridere e combattere (e si pensi a questo proposito l’esperienza vissuta da Dayane Mello, a cui è scomparsi il fratello durante il reality, o quella di Lory Del Santo, entrata dopo la morte del figlio).

E su Katia Ricciarelli: “Non sarei una ‘seconda donna'”

Certamente, come la cantante racconta al settimanale di Signorini da dove arriva l’appello per entrare nel reality, il GF Vip potrebbe essere anche una nuova porta artistica: “Un modo per ripropormi, certo per quella che sono oggi, magari ritroverei anche la Wilma di sempre. Quella di un tempo. La voce c’è, il problema è che non ho voglia di cantare perché significa trasmettere gioia e allegria: non è facile. Dentro sono chiusa, vorrei riaprirmi“. Una decisione che passa nelle mani di Signorini vista la fermezza della Goich che, tuttavia, ancora non avrebbe proferito parola con l’ex marito Edoardo: “Non voglio che mi condizioni in nessun modo. Quindi preferisco non sentire né lui né la sua attuale moglie“. Poi, incalzata su Katia Ricciarelli che la sta facendo da padrona anche per anzianità nella Casa: “Se dovessi entrare non sarei una ‘seconda donna’. Ci sarebbero due primedonne: io e Katia. Ma non capisco perché non parla mai dei suoi amori“.

La confessione: “Io vittima degli strozzini”

E poi, rivelando in anteprima di cosa parlerebbe dentro la Casa, la Goich non si preclude nulla, nemmeno confessare un periodo difficile: “ Parlerei di tutto – rivela la Goich – anche del fatto che sono stata vittima degli strozzini. Ho vinto il processo dopo aver denunciato gli usurai. Sono finita nelle loro mani perché stavo facendo un disco a Torino e dovevo anticipare una somma importante ma non avevo quei soldi“. Sempre su quella vicenda: “Alla fine mi hanno portato via quasi 200mila euro. Mi tolsero anche la macchina. A casa mia nessuno sapeva nulla. Una storia orribile“.

Advertisement

Più Tv e Spettacolo

Advertisement