Connettiti con noi

TREND

World Password Day: basta animali domestici, sì ai generatori di password randomiche

Oggi è la giornata mondiale di sensibilizzazione sulla sicurezza informatica

Pubblicato

su

world password day hacker

Oggi, 5 maggio, si celebra il World Password Day

In un mondo sempre più digitale, la password è diventata letteralmente la chiave di accesso a mondi infiniti. Vista la sua importanza, nel 2013 la Intel ha istituito una giornata per ricordare quanto sia fondamentale ricorrere ad un sistema di sicurezza forte, così da salvaguardare i proprio dati informatici. La ricorrenza cade il primo giovedì di maggio e nel 2022 il World Password Day si celebra oggi, giovedì 5 maggio.

Le password da evitare: niente nomi di animali domestici e data di nascita

Telegram Invito LaWebstar

In occasione di questa giornata sono stati resi noti alcuni dati riguardanti le abitudini delle persone nell’ambito della sicurezza informatica. Lo studio è stato condotto dal Centro Nazionale per la Cybersecurity del Regno Unito e ha rivelato le password più comunemente usate (quindi quelle che risultano più deboli e maggiormente a rischio di hackeraggio). Tra queste compare ancora molto di frequente la password numerica 123456, ma anche password contenenti nomi di animali domestici, il proprio nome accompagnato dalla propria data di nascita o da una data speciale. Queste formulazioni sono sicuramente da evitare.

World Password Day: devono essere lunghe, complicate, cambiate di frequente e diverse per ogni piattaforma

Ci sono alcune regole per una password che metta alla prova la capacità e la pazienza di hacker malintenzionati. Sicuramente, un buon metodo è alternare lettere maiuscole e lettere minuscole, da usare in concomitanza con numeri e simboli (punti interrogativi o esclamativi, trattini, parentesi). Un consiglio vincente è anche quello di variare il più possibile l’utilizzo delle password in base alle piattaforme che si utilizzano e di cambiarle frequentemente. Per aumentare ulteriormente la sicurezza informatica, è buona regola utilizzare l’autenticazione a due fattori.

world password day

I consigli di Marco Ramilli, Ceo della società di sicurezza informatica Yoroi

Marco Ramilli, Ceo della società di sicurezza Yoroi, offre un consiglio molto prezioso per gli utenti di internet: “Oggi è fortemente consigliabile l’utilizzo di generatori di password randomiche e complesse salvate in una password chain, ovvero una cassaforte cifrata utilizzata come contenitore di tutte le password generate”.

Anche questo sistema di sicurezza ha bisogno di essere tenuto sotto controllo: “per evitare un possibile data leak del contenuto della “cassaforte” si deve utilizzare un secondo fattore di autenticazione preferibilmente attraverso app e non attraverso sms“.